Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Virtus e Fortitudo: quando i progetti fanno la differenza

di Jack Bonora

Asinelli e Garisenda sono le due torri di Bologna, che dal lontano Medioevo guardano la città dall’ alto al basso. Sono state ammirate e temute da tutti, come le due squadre di basket, una più vicina al cielo, l’altra più lontana e più pendente, proprio come le torri. Non esiste l’una senza l’altra e se accadesse non sarebbe la stessa cosa, nella pallacanestro cittadina è accaduto, purtroppo, e, appunto, non è stata la stessa cosa. La magia del derby ha dato linfa vitale a Bologna, ha animato i portici, ha fatto nascere e distrutto amori, ha, insomma, fatto vivere. Gli anni d’oro, forse, non torneranno più, però è il momento di godersi Virtus e Fortitudo in testa ai relativi campionati. Certo il valore della serie A1 non è quello di 15 anni fa, ma resta il fatto che la V nera, reduce dalla vittoria con Roma, come l’Asinelli guarda gli altri dall’alto al basso. La F scudata assomiglia più alla Garisenda, perchè è in B2, ma, comunque, anch’essa può godersi il panorama da una posizione privilegiata: del resto per chi aveva rischiato di crollare definitivamente va bene così. E il pubblico, proprio come le torri, corre ad ammirarle e se le gode, perchè sono il simbolo di una città. Ma perchè le due squadre stanno facendo bene? Congiuntura astrale? No di sicuro, perchè il 2013 non si può certo dire che per Virtus e Fortitudo sia stato un anno positivo, magari potrebbe esserlo il 2014, ma bisognerebbe chiederlo al Paolo Fox di turno che, invece di consultare i roster guarderebbe i pianeti. Comunque le basi per i12 mesi a venire sono state gettate questa estate, da due persone che, in veste di dirigenti, avevano zero esperienza: Villalta e Calamai. Due uomini di basket, due persone intelligenti, che hanno portato due cose fondamentali: equilibrio e serietà. Poche sparate, tanto rispetto per i tifosi e la volontà di far si che i tesserati fossero retributi con puntualità. Costringendoli a dimenticarsi le cifre di un tempo, ma garantendogli di prenderle. Da li si è partiti, poi si è operato per costruire buone squadre. Lo sono entrambe, la Virtus da quartieri alti, la Fortitudo da promozione. Comunque più facile, molto più facile, che venga in B1 la F, piuttosto che vinca lo scudetto la V. Amici bolognesi, godiamoci questo momento, facendo i complimenti a due allenatori con la panchina traballante già prima di cominciare, che, invece, l’hanno saldata a furia di risultati positivi. Bechi e Tinti non avevano un compito facile, ma lo hanno, fino ad ora, svolto in maniera impeccabile. Arriveranno, forse, giorni in cui mancheranno le vittorie, ma ora 10000 bolognesi hanno ritrovato l’amore per la palla a spicchi e se un giorno tornerà il derby, sfocerà in passione. Folle e irrefrenabile come quando eravamo tutti più giovani.

rtmp://178.32.136.159:1935/telecentro/rvm_basket_city_ok_20131118.mp4
Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 2906 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:32 ram:30377728