Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Virtus-Cantù, prova play off

Sulla carta Cantù è favorità ma all’Unipol Arena la Virtus ha spesso stupito

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/RVM_VIRTUS_20150213.mp4

Che i sogni di play off della Virtus passino dalla partita di domenica sera alle 20.30 con Cantù è probabilmente troppo. Nello stesso momento è chiaro che ogni partita contro squadre dirette concorrenti per arrivare nelle prime otto posizioni diventano fondamentali, specie dopo la sconfitta di caserta che ci poteva anche stare, ma che è andata a rovinare un filotto di partite notevoli. Ed in particolare è nato non solamente dalla bravura dell’avversario, ma pure di una serata così storta al tiro che si spera in un campionato possa capitare ben poche volte.
Tornando a Cantù la squadra di coach Sacripanti ha due punti in più delle Vu Nere e occupa la testa del gruppone – racchiuso in soli quattro punti – che va dal sesto al dodicesimo posto. Non è difficile prevedere arrivi in volata e classifiche avulse, pertanto quella di domenica è già una partita chiave, considerato anche che all’andata è finita con un -22 difficilmente ribaltabile. Cantù – che in stagione ha attraversato alti e bassi abbastanza evidenti – è in un ottimo momento. In campionato i brianzoli vengono da tre vittorie consecutive, cinque nelle ultime sei. In coppa è appena arrivata l’esaltante qualificazione agli ottavi di finale di Eurocup. Sacripanti sembra aver trovato “la quadra” sia tra gli esterni sia sotto canestro, con l’innesto di Shermadini che pare aver dato equilibrio a tutto il reparto. Fisicamente l’Acqua Vitasnella è nettamente superiore alle Vu Nere, ma in casa propria la Virtus è stata capace di invertire fattori incredibili.
Basta pensare a quanto è avvenuto con Reggio Emilia, Avellino, Trento e Sassari, tutte squadre arrivate alla Unipol Arena lanciatissime e tornate a casa senza punti. Queste imprese hanno richiamato il grande pubblico all’Unipol Arena. Parlare di 7000 persone non è più un tabù e tutto il merito va a Giorgio Valli e alla sua banda di giovani che sono cresciuti davvero in fretta. Se i bianconeri riusciranno a lasciarsi alle spalle le scorie di Caserta (in particolare capitan Ray) e se coach Valli riuscirà a mischiare le carte, limitando l’attacco canturino con una grande difesa, allora la Virtus potrà provare a restare nella partita fino alla fine, e poi portarla a casa anche con l’aiuto dei propri tifosi.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 2902 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:28 ram:30491016