Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Verdi prolunga, Pulgar dentro ad una rissa in Cile

L’attaccante ha rinnovato fino al 2021 a circa 600.000 euro l’anno, il doppio rispetto all’accordo precedente

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_bologna_20170613.mp4

Arriva dal Cile una vicenda poco edificante che riguarda il centrocampista rossoblù Erick Pulgar che, secondo alcuni quotidiani locali, sarebbe stato coinvolto in una grave rissa fuori da un locale. Nello specifico all’esterno della discoteca Caravan il calciatore avrebbe litigato con alcuni giocatori di rugby presenti e, nei concitati momenti successivi, un amico di Pulgar avrebbe estratto una pistola per intimidire gli avversari arrivando anche ad esplodere un colpo in aria. Il protagonista che ha raccontato la vicenda ai giornali cileni però avrebbe preferito non essere identificato e scelto di non sporgere denuncia per evitare eventuali ritorsioni.
Per quanto riguarda il mercato nel primo pomeriggio Simone Verdi ha messo la propria firma sul rinnovo del suo contratto con il Bologna. Percepirà circa il doppio della passata stagione, ovvero 600 mila euro più bonus. Intanto stando alle indiscrezioni i contatti avuti nella giornata di ieri tra il Bologna e lo staff di Filip Bradaric avrebbero avuto esito positivo. Ecco perchè nell’ambiente rossoblù al momento sembrerebbe esserci un moderato ottimismo riguardo la buona riuscita dell’operazione. Secondo l’edizione odierna del Corriere dello Sport, il Bologna avrebbe ormai in mano sia Andrea Poli che Giancarlo Gonzalez. Per il cartellino del centrocampista l’offerta sarebbe di 1,5 milioni mentre invece l’esborso per il difensore sarebbe di 1 milione. Nel ruolo di vice Destro invece si sta valutando anche Pietro Iemmello, protagonista di un bel finale di stagione a Sassuolo. In tema di cessioni Daniele Gastaldello potrebbe lasciare Bologna in estate. In scadenza nel 2018, l’attuale capitano rossoblù piace alle neopromosse Spal e Benevento e pare che a Casteldebole non ci si opporrebbe alla partenza del giocatore. Si parla sempre, poi, di Sebastien De Maio e stavolta l’accordo potrebbe essere vicino. Si parla di un prestito con obbligo di riscatto fissato a 2 milioni di euro con l’Anderlecht che si sarebbe preso un paio di giorni di riflessione anche per valutare un’offerta probabilmente più elevata in arrivo dall’Inghilterra
Nella serata di ieri è stato diramato un comunicato congiunto delle associazioni Centro Bologna Clubs, Futuro Rossoblù e Club Cenacolo Rossoblù in merito allo scudetto del 1926/27, revocato al Torino e mai assegnato alla formazione felsinea, seconda classificata in quella stagione. Di seguito il testo integrale, in cui si rende nota la disponibilità del Bologna a tutelare il club stesso, la sua storia e la tifoseria davanti alla Federcalcio. «Rendiamo ufficiale la volontà del Bologna FC 1909 di tutelare la società rossoblù, il suo palmarès e i suoi tifosi davanti alla FIGC per l’assegnazione dello scudetto del 1926/27. In un incontro avvenuto martedì 6 giugno 2017 a Casteldebole, il general manager del Bologna FC 1909 Claudio Fenucci ha accolto le richieste della tifoseria rossoblù ed ha preso impegno di attivare tutte le tutele legali possibili per salvaguardare le legittime aspettative bolognesi davanti alla FIGC; ciò è avvenuto alla presenza dei rappresentanti del club cenacolo rossoblù Luigi Colletti e Germano Poli, del presidente del Centro Bologna Clubs Andrea Coppari e di Denis Rizzi e Cinzia Galvani, rispettivamente presidente e consigliere di Futuro Rossoblù.
Si è provveduto a contattare il legale del Bologna FC 1909, avvocato Mattia Grassani, per fornire il materiale documentale raccolto in questi ultimi tre anni dal cenacolo ideatore dell’iniziativa.
In occasione della recente presentazione del suo ultimo libro sulla verità storica dei fatti del 1926/27, lo storico e scrittore Carlo Felice Chiesa si è apertamente schierato in merito alle legittimità di questa presa di posizione».


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 3235 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:25 ram:34153968