Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Valsamoggia: il sì alla fusione vince per tre punti. Come Vettel

Vince il sì, anche se solo per tre punti, al referendum consultivo per la fusione di cinque comuni della Valle del Samoggia, in provincia di Bologna. Ora la parola passa all’Assemblea legislativa.

Il progetto di fusione di cinque comuni della Valle del Samoggia va avanti. Nonostante nel referendum di ieri i voti contrari abbiano nettamente trionfato a Savigno, con la maggioranza dei cittadini dichiaratamente schierata fin dal principio, e a Bazzano, qui –a dire il vero– un po’ a sorpresa. E nonostante i no si siano complessivamente attestati a meno di tre punti percentuali di distanza dai voti favorevoli.
Insomma, anche meno del distacco fra Sebastian Vettel e Fernando Alonso che dall’altra parte del mondo è costato alla Ferrari la sconfitta nella corsa al titolo iridato 2012.

I numeri parlano chiaro: i sì sono stati 5.731, pari al 51,4% dei voti, contro i 5.404 contrari, il 48,53%. E anche a Castello di Serravalle, a Crespellano e a Monteveglio, dove pure i voti favorevoli hanno prevalso, i no non sono in nessun caso scesi al di sotto della soglia del 40%. E anzi, a Castello di Serravalle, il margine con cui hanno i vinto i sì e stato veramente risicato: solamente 60 voti.
E’ pur vero che il referendum era soltanto consultivo, e quindi non vincolante. Se però l’Assemblea legislativa, chiamata adesso ad esprimersi sul risultato del procedimento amministrativo, dovesse valutare che esistono tutte le condizioni per potere proseguire, non potrà non tenere in considerazione il numero complessino dei no.

Si ritiene in tutti i casi soddisfatto Raffaele Donini, segretario bolognese del Partito Democratico che si era fatto grande promotore del sì: «La validità del progetto resta tutta, si prosegue avendo un riguardo in più per i Comuni in cui ha vinto il no».
Contento anche il Primo cittadino di Bologna, Virginio Merola, che nella sua idea di Città metropolitana immagina procedimenti simili per ulteriori comuni: «Il risultato indica la direzione di marcia verso la fusione. Bisognerà tenere conto dei no, ma ci sono le condizioni per procedere».


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 1011 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:37803288