Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Udinese-Bologna 2-0. Capolinea Bisoli

Il quarto ko in 5 partite porterà all’esonero del tecnico porrettano, sebbene le colpe di un inizio di stagione così tormentato non siano soltanto sue

L’Udinese batte il Bologna, scherzandolo di squadra, ben più dei due gol di differenza che fanno la cifra numerica. L’avventura di Pierpaolo Bisoli è già al capolinea. Nell’uscire dallo stadio Friuli con lo sguardo terreo, il Presidente Guaraldi si è lasciato sfuggire un ‘lasciatemi una notte per riflettere’ che sa di condanna sicura per il mister porrettano.

Resta da capire se tutte le colpe di un inizio di stagione così disastroso siano da attribuire a Bisoli stesso ma nel calcio funziona così: se i giocatori in campo dormono, a pagare è sempre l’allenatore. E’ successo per Gasperini, succederà per Bisoli.

La società avrebbe già comunicato la propria decisione all’interessato e la scelta, a seconda di come la si voglia interpretare, stride con gli strali lanciati da Guaraldi non più tardi di 5 giorni fa verso chi, a suo dire, aveva avuto il coraggio di mettere in dubbio la permanenza di Bisoli sulla panchina rossoblù.

Un Bisoli che ha dato poco, da un punto di vista tecnico, ma che anche avuto una tutela limitata da parte della società, che per proteggere la posizione del proprio allenatore non avrebbe dovuto limitarsi a proferire parole di finta fiducia, immediatamente cadute poi nel vuoto.
Tornando alla partita di ieri, le cose si sono mese male da subito, quando Antonsson ha chiesto il cambio per un problema muscolare. Entra Loria. L’Udinese fa male sui lati, dialoga sullo stretto con la velocità che mette in difficoltà una squadra lenta e macchinosa. Perez perde un’infinità di palloni e i friulani, che pressano tutto e tutti, ripartono sugli spazi che si creano in questo modo. Il gol però arriva solo su palla inattiva: angolo, ci sono Portanova e Loria, eppure svetta Armero, colpisce Benatia solo davanti ad Agliardi che torna sul pallone girandogli attorno e lo scaglia in rete.
Bisoli prova una reazione. E subito ha una risposta, poiché Gimenez pesca Di Vaio solo in area, goffo controllo dell’attaccante che non segna da dieci giornate e Benatia gli scippa il pallone del possibile 1 a 1.
Nonostante la sua pochezza, il Bologna è ancora in gioco. Perez è un fantasma, Diamanti fa da sé, Kone non si vede, Mudingayi è lento, Casarini è un centrocampista che fa il terzino (e quando prova a proporsi viene ignorato), Raggi è un centrale spostato dove serve ogni maledetta domenica, Di Vaio è l’ombra di sé, solo Agliardi non si arrende. Vola a deviare una punizione all’incrocio di Di Natale, respinge i tiri a ripetizione che l’Udinese, a campo aperto, gli fa piovere addosso. Pulzetti si nasconde, Acquafresca entra, ma vede un pallone decente solo alla fine. La cosa migliore la fa da difensore aggiunto dell’Udinese deviando fuori un tiro di Diamanti destinato all’angolino basso.
L’Udinese invece è tanta roba davvero. Asamoah e Isla sono i trascinatori, sui lati corrono, Pinzi fa tanta legna. Il rigore per un fallo di Perez su Armero, anche se l’uruguagio tocca il pallone, consente a Di Natale di chiudere il match. Il Bologna esiste solo in un tiro di punizione di Diamanti messo in angolo da Handanovic. Game over, Udinese prima, Bologna ultimo e, a breve, senza allenatore.

Resettare e ripartire, se possibile…


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 428 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:35218520