Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Truffa alla Regione: assolti Bombonato e Dassì

Non ci fu truffa ai danni della Regione da parte dell”allora capo ufficio stampa dell”Assemblea Legislativa Gerardo Bombonato e dell”ex assessore del Comune bolognese di San Lazzaro Raymon Dassi. A sancirlo è stato il tribunale di Bologna.

Il processo a carico dei due per truffa in concorso e falso ideologico (la seconda accusa rivolta al solo Bombonato) si e” concluso con un”assoluzione con formula piena, perche” “il fatto non sussiste”. Il processo, nato da una segnalazione anonima, riguarda fatti avvenuti nel 2009, quando la Regione affido” a Dassi la progettazione e la realizzazione del sito, oltre a chiedergli di tenere il corso ai dipendenti, per un totale di 200 ore di lavoro.

Secondo l”accusa, il corso, che duro”30 ore, non sarebbe mai stato portato a termine, ma Bombonato avrebbe comunque dato il nulla osta al pagamento di 10.000 euro concordato per il lavoro. Proprio l”ex capo ufficio stampa dell”Assemblea legislativa ed ex presidente dell”Ordine dei giornalisti dell”Emilia-Romagna ha restituito, qualche mese fa, i 10.000 euro alla Regione, che di conseguenza ha ritirato la propria costituzione di parte civile nel processo.

Secondo i legali Maria Grazia Tufariello e Stefania Sacchetti “e” finita come doveva finire, tant”e” vero che la stessa pubblica accusa aveva chiesto l”assoluzione, sia pure con formula dubitativa”. In realta”, affermano i legali, “la tesi dell”accusa era che le 200 ore dovessero essere dedicate solo al corso, mentre comprendevano tutto il lavoro sul sito”.

Partendo da questo dato di fondo, Tufariello e Sacchetti lanciano una stoccata al pm Morena Plazzi, titolare dell”inchiesta, dicendo che “l”accusa ha voluto portare avanti un processo basato sui pettegolezzi di alcune persone, mentre sarebbe bastato fare una verifica quattro anni fa, quando tutto si e” messo in moto, per capire che non c”era stata nessuna irregolarita””.

Da parte sua, l”ex assessore di San Lazzaro, pur dicendosi “felice” per la conclusione positiva della vicenda, non ha nascosto la propria amarezza, ha dovuto rinunciare al ruolo assessore e all’indennità percepita.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7007 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:34 ram:30401728