Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Tre volontarie girano l’Europa per chiedere l’etichettatura obbligatoria del pollame

Tre volontarie inglesi che stanno girando l’Europa per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle condizioni di vita dei polli allevati intensivamente hanno fatto tappa a Rimini. Il loro obiettivo è che la Commissione Europea approvi l’etichettatura obbligatoria secondo il metodo di allevamento per tutta la carne di pollame.

Sono i polli dei nostri allevamenti intensivi. Vivono in media 39 giorni. Molti di loro hanno problemi cardiaci, zoppie, ulcere alle zampe e tassi di crescita anomali. La loro brevissima vita la passano in capannoni spogli e bui, ammassati a densità che arrivano fino a 23 polli per metro quadro. Ma i consumatori questo non lo sanno. Spesso si pensa che “allevato a terra” significa che l’animale razzola libero e non è rinchiuso in gabbie. Ma non si pensa alla densità, al fatto che manca lo spazio di movimento e la differenza con la gabbia non è così lampante. La chiarezza manca perché per i polli non c’è etichettatura obbligatoria. Se per le uova leggiamo sulle confezioni “allevato a terra” , “all’aperto”, “in gabbie” o “da agricoltura biologica”, tutto questo manca per i polli. Ecco che cosa ha spinto tre volontarie inglesi a girare l’Europa vestite da pollo – di nome Rosa – per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle terribili condizioni di vita di questi animali e raccogliere sostegno alla loro richiesta: che la Commissione approvi l’etichettatura obbligatoria secondo il metodo di allevamento per tutta la carne di pollame. Dunque tre tipologie di etichette a seconda se l’allevamento sia intensivo, estensivo o all’aperto.
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_agrinews_in_16_9_etichettatura_polli_20140829.mp4
Le tre volontarie inglesi sono un’allevatrice di polli all’aperto, una studentessa di scienze zootecniche e un’attivista della protezione animale. Il loro tour, partito da Londra il 1° agosto, tocca 21 paesi dell’UE e durerà 39 giorni, quanto la durata di vita media di un pollo da carne allevato intensivamente. La loro tappa italiana è stata Rimini.

Nel video: interviste ad Annamaria Pisapia, Direttrice CIWF Italia; Filippo Gallinella, Deputato Commissione Agricoltura Movimento 5 Stelle; Chiara Gagnarli, Deputato Commissione Agricoltura Movimento 5 Stelle; Tamsin French, volontaria 39DAYS4ROSA

http://www.change.org/ora-tocca-ai-polli


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 906 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:31 ram:30442672