Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Tra Cagliari e Bologna pari (1-1) con poche emozioni

Il Cagliari non riesce a vincere neanche l’ultima partita in casa, contro un Bologna che non aveva più nulla da chiedere, e chiude la stagione tra i fischi con il quarto pareggio della gestione Melis-Festa. L’ultimo successo della stagione rimane così il 2-0 rifilato al Parma ben tre mesi fa. Al Sant’Elia finisce 1-1 la classica partita di fine campionato da sbadigli tra rossoblù sardi ne rossoblù emiliani. Ma se alla squadra di Colomba, già salva e subito in vantaggio con un gran gol di Adailton dopo appena 3′, non gli si poteva chiedere di più – ha giocato la sua onesta partita a ritmi bassi – è il Cagliari che ha deluso, ancora una volta. Subito sotto, i sardi non hanno avuto nessuna reazione, adattandosi ai ritmi blandi imposti dall’avversario e svegliandosi solo nella ripresa, quando, dopo il gol del pareggio firmato dal giovane promettente Ragatzu, ha avuto un sussulto d’orgoglio e ha provato a vincere, trascinato da un Agostini in gran forma (sempre presente in tutte le partite del campionato) e dalle solite giocate di Cossu. Ma la verve agonistica del Cagliari è durata pochi minuti, il Bologna ha resistito bene e la gara si è chiusa con uno scontato 1-1. Nel giorno del probabile addio di molti protagonisti, i rossoblù di casa sono entrati in campo tenendo per mano i figli. C’era anche Cossu con la piccola Cecilia in braccio, nata appena due mesi fa. Tutti presenti per il saluto finale, compresi i giocatori indisponibili, come Marchetti, che ha fatto il giro del campo per salutare i (pochi) tifosi sugli spalti. Il portiere azzurro è dato tra i sicuri partenti quest’estate: lo aspetta un grande club, forse la Juventus, in caso di partenza di Buffon. Al suo posto in porta ha giocato il portiere della Primavera, Vigorito, con i giovanissimo Ruzittu in panchina. Così ha deciso Melis, lasciando in tribuna Lupatelli. In campo dal 1′ anche un altro prodotto del vivaio, l’attaccante Ragatzu, 18 anni, già in gol quest’anno con il Milan. E vista la pessima prestazione di Matri, è stato proprio lui l’unico a dare del filo da torcere alla difesa bolognese, segnando un gran bel gol al 19′ della ripresa, e rendendosi pericoloso in altre occasioni. Spazio anche per capitan Lopez, al rientro dopo il lungo infortunio, che ha giocato il primo tempo per poi lasciare spazio a Dessena. Anche per il difensore uruguaiano, da 12 anni in Sardegna e a fine contratto, potrebbe essere stata l’ultima partita con la maglia rossoblù.

CAGLIARI: MELIS “SPERAVO DI FINIRE CON UNA VITTORIA” BOLOGNA: COLOMBA: “RISULTATO GIUSTO, NOI MEGLIO NEL PRIMO TEMPO”

Tutti felici e contenti al termine della classica partita di fine stagione, fra baci, abbracci, foto ricordo ed il pensiero già alle vacanze. Franco Colomba, ex di turno, saluta i vecchi amici e commenta: “Oggi si sono affrontate due squadre che si erano già tolte un grosso peso. Noi siamo partiti bene nel primo tempo, la squadra si è mossa come volevo e abbiamo avuto diverse occasioni che non si sono concretizzate per poco. Nella ripresa – afferma ancora Colomba – il Cagliari ha giocato a favore di tempo, come era capitato a noi all’inizio, si è risollevato e ci ha creato qualche problema. Ma alla fine credo che il risultato sia giusto, le due squadre si sono equilibrate”. Sul suo futuro, il tecnico del Bologna taglia corto. Confermato, ora si pensa al mercato: “Qualche idea c’é già, bisogna far collimare le esigenze dell’allenatore con la linea della società”. Per esempio, c’é il futuro di Adailton. L’attaccante brasiliano, in rete oggi per l’11/a volta, è in scadenza di contratto. Resterà? “Il mio contratto scade il 30 giugno, forse questa è stata la mia ultima partita. Da parte mia c’è la disponibilità a restare, ma è una decisione che dovrà essere presa da entrambe le parti. Ho qualche proposta da parte di altre squadre, alla mia età devo pensare al futuro. Certo, se la società non si pronuncia, tirerò somme e deciderò, per ora non c’é niente di certo, e penso alle vacanze”. .
Giorgio Melis fa buon viso a cattiva sorte: “Ci tenevo a vincere almeno una partita – sottolinea l’allenatore del Cagliari – ma non ci sono riuscito, e mi dispiace tanto. Mi rimane il sogno di vincere in serie A, è stata un’esperienza incredibile, in un grande palcoscenico. Ringrazio la società che mi ha dato questa opportunità e i ragazzi per la loro collaborazione. Il mio futuro è tranquillo, già tracciato, torno nella mia Primavera, alla ricerca di giovani talenti sardi. E oggi la presenza in squadra di Vigorito e Ragatzu è un coronamento al lavoro svolto nelle giovanili. La gioia più bella? La partita col Palermo. Alla fine però non è andata come speravo, il mio obiettivo era fare 15 punti, ovunque abbiamo cercato di vincere, ma non ci siamo riusciti”.
.
CAGLIARI-BOLOGNA 1-1

Cagliari (4-3-1-2): Vigorito 6.5, Canini 6, Lopez 6 (1′ st Dessena 6), Astori 6, Agostini 6.5, Biondini 6, Conti 6, Nainggolan 5 (10′ st Lazzari 5), Cossu 6.5, Matri 5 (27′ st Larrivey sv), Ragatzu 6.5. (12 Ruzittu, 3 Ariaudo, 20 Barone, 27 Jeda). All.: Melis 6.
.
Bologna (4-4-2): Colombo 6.5, Raggi 6, Portanova 6, Santos 6, Lanna 6, Buscé 6, Guana 6, Appiah 6 (21′ st Mutarelli 6), Pisanu 6 (21′ st Savio 6), Succi 6, Adailton 6.5 (33′ st Bassoli sv). (1 Viviano, 6 Britos, 16 Tattini, 9 Di Vaio). All.: Colomba 6.

Arbitro: Nasca di Bari 6.
Reti: nel pt 3′ Adailton; nel st 19′ Ragatzu.
Angoli: 6-1 per il Cagliari.
Recupero: 1′ e 3′.
Ammoniti: Adailton per gioco scorretto.
Spettatori: 23 mila circa.

** I GOL **
3′ pt: azione sulla sinistra di Pisanu, assist per Adailton che lascia partire un sinistro potente che sbatte sulla traversa, rimbalza dentro la linea di porta e torna in campo: l’arbitro giustamente convalida.
19′ st: Ragatzu approfitta di una corta respinta della difesa ospite e batte Colombo con un destro preciso all’angolino.

(ANSA).


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7149 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:31 ram:37799576