Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Terrorismo islamico: le indagini della procura di Bologna

Sono diversi gli episodi che potrebbero avere un collegamento col terrorismo di matrice islamica su cui indaga la procura di Bologna.

Parte dei guadagni derivati dallo spaccio versati a persone riconducibili al mondo islamico. E’ su questo racconto di alcuni pusher nordafricani che sta indagando il gruppo antiterrosmo della procura di Bologna. I magistrati vogliono capire se quei soldi siano versati come atto di fede, dal momento che alcuni hanno detto che in questo modo si purificano dai peccati commessi, o se si tratti di un’estorsione. Sono diversi i racconti al vaglio degli inquirenti, e riguardano soprattutto marocchini, tunisini e qualche algerino.

Nell’ambito del mondo musulmano, i magistrati di Bologna stanno però portando avanti altri accertamenti: agli inquirenti risultano diversi i soggetti che per andare in Spagna sono passati da Parigi, dove avrebbero portato delle borse piene di cellulari. Interrogati dai magistrati, gli uomini non hanno spiegato i loro viaggi. Comunque dalle indagini emerge spesso una presenza di persone nordafricane che vanno e tornano da Parigi a Bologna. E’ di queste ore poi la notizia dell’espulsione, lo scorso venerdì, di un tunisino irregolare controllato a Bologna da una volante della Polizia. Dalle verifiche sul cellulare dello straniero, 25 anni, era emerso un riferimento ad attentati di matrice jihadista e in una perquisizione sono stati trovati biglietti della metropolitana di Parigi e una mappa, con alcune stazioni cerchiate, quelle della biblioteca Mitterrand e della stazione Chatelet. L’uomo – che aveva cinque telefoni e ha spiegato di essere andato a Parigi per cercare lavoro – è stato interrogato anche dal Procuratore aggiunto Valter Giovannini, che gli ha chiesto se fosse a conoscenza delle stragi di Parigi: la risposta del 25enne è stata negativa. L’uomo inoltre aveva un giornale francese con sottolineato un arresto di un marocchino in Francia sospettato di terrorismo.

L’espulsione è frutto di un controllo casuale. Giovannini ha infatti dato la disposizione alle forze dell’ordine di controllare nei cellulari dei nordafricani fermati foto e filmati: molto spesso sono state ritrovate immagini o video di uomini armati, di decapitazioni, sgozzamenti, un carro armato che schiacci un uomo. In questi casi gli inquirenti cercano di capire se l’immagine è stata scaricata da internet o inviata da altri soggetti, che si cerca poi di identificare.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7009 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:32 ram:30475888