Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Terremoto: 17.000 gli sfollati a carico della Protezione civile

17.000 le persone sfollate, ma molte di più quelle a cui si sta fornendo assistenza, senza che per il momento si registrino particolari criticità, perché i campi allestiti hanno ancora disponibilità di posti. E non ci sono necessità di generi primari, le risorse che servono sono quelle economiche.
E’ questo, in sintesi, il punto sulla situazione dei territori dell’Emilia, della Lombardia e del Veneto colpiti dal terremoto fatto dal Capo della Protezione civile Franco Gabrielli.

Il prefetto ha anche risposto duramente a chi lo ha accusato di mettere ulteriormente in ginocchio l’economia regionale con i suoi provvedimenti emergenziali: «Posto di fronte all’alternativa di salvare una vita o di salvare lo spread, io non ho nessun tipo di remora e nessun tipo di indecisione».
E il pensiero di Gabrielli va non solamente agli operai morti nei crolli dei capannoni agricoli ed industriali «evidentemente non adeguati», ma anche alle liberatorie con cui i dipendenti di alcune aziende della provincia di Modena sono stati costretti dai propri datori di lavoro ad assumersi la completa responsabilità civile e legale della loro decisione di tornare dietro alle macchine.
Intanto, però, Confindustria regionale valuta in quattro miliardi di euro i danni alle imprese derivati dal sisma e dagli stop alla riapertura.

Il prefetto, infine, è tornato anche sul dibattito senza fine sulla possibilità di prevedere l’evoluzione di un terremoto, dopo la scossa che attorno alle 6 di questa mattina ha svegliato la Romagna.
«Ormai lo sanno anche i sassi: nessuno è in grado di fare previsioni». L’unica certezza di questo Paese è quella di essere un territorio con pericolosità sismica.
E sull’adeguatezza della classificazione di pericolosità nelle aree colpite dal sisma, Gabrielli ha ricordato la lettera inviata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e di Vulcanologia a lui e alla Presidenza del Consiglio, nella quale si ribadiva l’adeguatezza delle carte di pericolosità rispetto ai fenomeni che si sono verificati.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 1011 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:37800096