Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Tenta il suicidio per debiti, i carabinieri arrestano il suo usuraio

I carabinieri hanno arrestato un presunto usuraio di 38 anni di Castel Bolognese. Un commerciante cinquantenne che aveva avuto un prestito da lui, schiacciato dai debiti, aveva tentato il suicidio desistendo per fortuna all’ultimo secondo.

Ha rinunciato a togliersi la vita in extremis un commerciante cinquantenne del Ravennate preso dallo sconforto per le pressanti richieste di denaro da parte del suo presunto strozzino. L’uomo, entrato nel giro dell’usura quattro ann ifa ha tentato il suicidio con il gas di scarico della sua auto ma ha poi desistito all’ultimo momento dopo avere guardato la foto della figlia. I familiari ne avevano denunciato la scomparsa e i carabinieri lo hanno trovato dopo quattro giorni in stato confusionale ma in buone condizioni di salute.

L’uomo, prima di allontanarsi, aveva lasciato delle lettere disperate ai famigliari in cui spiegava l’accaduto e da lì sono partiti i carabinieri di Faenza per arrivare a un insospettabile commerciante trentottenne di Castel Bolognese a cui l’uomo si era rivolto per un prestito complessivo di 27.000 euro per far fronte alla crisi della sua attività. La somma però era rapidamente lievitata sino a sfiorare il doppio della cifra per poi crescere ancora. Come garanzia l’usuraio aveva chiesto un assegno in bianco all’inizio del rapporto. Dopo le indagini dei carabinieri è scattata la trappola e il presunto usuraio è stato bloccato dai carabinieri con in tasca 600 euro appena ricevuti dalla sua vittima come acconto della rata da 2000 euro mensili pattuiti.

Il trentottenne è stato arrestato e il provvedimento è stato convalidato dal Gip. Gli inquirenti hanno quindi identificato altre possibili vittime e hanno sequestrato assegni per migliaia di euro oltre a un probabile libro mastro dei prestiti. A coordinare le indagini il Procuratore di Ravenna Alessandro Mancini e i sostituti Daniele Barberini e Antonio Vincenzo Bartolozzi.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7006 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:30265168