Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Tennis: a Napoli vincono tutti gli italiani tranne Trevisan

Seconda giornata al Tennis club Napoli. Quest’oggi scenderanno in campo tutti gli azzurri (9): Bolelli, Starace, Volandri, Aldi, Cipolla, Fabbiano, Arnaboldi e Volandri.

Il primo a scendere in campo è Andrea Arnaboldi: dopo un primo set combattuto il giocatore milanese cede per 64 dopo 40 minuti di gioco e dopo aver annullato tre set point. Nel secondo set sale il livello di Golubev (testa di serie numero 3) mentre Arnaboldi accusa un vistoso calo e cede il secondo set per 63.
Avanti Martin Vassallo Arguello che ha battuto il ripescato Aranguren con il punteggio di 62 76. Fuori a sorpresa lo sloveno Kavcic (testa di serie numero 4), battuto dallo spagnolo Ramos-Vinolas.

Passa il turno invece, Paolo Lorenzi. Il tennista toscano (testa di serie numero 2) ha sconfitto al primo turno la giovane promessa australiana Bernard Tomic, classe ’92, n.299 del mondo, con il risultato di 62 64 in 1 ora e 3 minuti di gioco. L’azzurro nel primo set dopo essere è stato sotto per 2 a 0, ha messo a segno ben sei game consecutivi ed ha vinto il set sul 62. Nel secondo parziale, Lorenzi è riuscito a strappare la battuta a Tomic nel settimo gioco e ha vinto facilmente il set e la partita con il risultato di 64. Nel secondo turno Paolo Lorenzi sfiderà l’argentino Diego Junqueira, n.180 del mondo. Queste le sue dichiarazioni rilasciate a fine gara sul suo prossimo avversario: “Junqueira lo conosco molto bene e lo temo, perchè in allenamanto con lui ho sempre perso!”.

Nel secondo incontro sul centrale al Tennis Club Napoli si qualifica anche Filippo Volandri. L’azzurro ha sconfitto il cileno Jorge Aguilar in due ste con il risultato di di 76 (0) 75 dopo 2 ore e 12 minuti dipartita. Nel primo set una vera e propia battaglia. L’azzurro vince il set al tie break per 7 punti a 0 dopo un 1 e 23 minuti di partita. Nel secondo set l’azzurro è stato avanti per due volte con un break di vantaggio e ha messo a segno il colpo vincente all’undicesimo game vincendo così la partita. In questa gara si è vista una condizione discreta da parte di Volandri che non sono mancati ancora gli errori gratuiti. Nel secondo turno Volandri giocherà contro il rumeno Adrian Ungur, n.170 ATP. Queste le dichiarazioni rilasciate a fine a gara: “E’ stato molto difficile giocare con Aguilar, è un giocatore che è migliorato moltissimo. Ma oggi l’importante era vincere e sono felice di esserci riuscito. Al prossimo turno sfiderò il rumeno Ungur. Con lui ho giocato e ho vinto la settimana scorsa a Barletta, sarà dura, e per vincere devo fare molta attenzione.”

Si qualifica al secondo turno anche Thomas Fabbiano che ha vinto il derby azzurro con Francesco Aldi con il risultato di 06 64 63. Nel primo set dominio totale di Fabbiano che ha vinto il set con il risultato di 60. Nel secondo parziale Fabbiano ha recuperato uno svantaggio di 0-3 ma ha ceduto il servizio al nono gioco con Aldi che ha vinto il set sul 64. Nel terzo e decisivo set Fabbiano ha annullato cinque palle break, e ha strappato la battuta a Aldi nell’ottavo game e ha vinto così il set e la partita con il risultato di 63. Al prossimo ostacolo Fabbiano sfiderà il portoghese Rui Machado (teste di serie n.8)

Centra la qualificazione al secondo turno anche Potito Starace. Il tennista campano ha sconfitto in due set argentino Sebastian Decoud, n.167 del mondo. Primo set equilibrato tra i due tennisti che tengono bene il servizio, ma nel finale di set prevale l’esperienza di Starace che strappa il servizio e si aggiudica il set con il risultato di 64. Nel secondo set inizia molto bene l’azzurro che con diverse palle corte si porta subito in vantaggio sul 3 a 0, Decoud accusa il colpo e Starace vince set e partita con il punteggio di 60. Ora Starace sfiderà il vincente della gara tra l’azzurro Cipolla e Del Bonis. Queste le dichiarazioni di Potito Starace rilasciate a fine gara: “Ho giocato bene ma devo ancora lottare tanto, perchè in questo torneo ci sono ancora tanti tennisti forti. Mi aspettavo questo inizio anno difficile, soprattutto per i tanti spostamenti. La schiena mi dà problemi, ma ora mi sento un pò meglio. A Indian Wells ho avuto piccoli problemi che non mi hanno consentito di giocare il mio miglior tennis.”

Viene eliminato, invece, a causa di un ritiro Matteo Trevisan. L’azzurro mentre giocava con il lucky loser argentino Martin Alund ha accusato dei problemi fisici e ha deciso di ritirarsi sul 5 a 4 nel primo set a favore di Alund dopo 37 minuti di gioco.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Maurizio Rizzi

Autore

Articolo scritto da: | 1339 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:31 ram:35200352