Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Teatro Duse: al via la nuova stagione il 30 ottobre con Neri Marcorè

Trenta spettacoli offerti in 59 serate sia in abbonamento (varie le modalità offerte) che fuori: questa in sintesi la seconda stagione a gestione privata (dopo la dismissione da parte dell’Eti) del teatro Duse di Bologna, con la quale i nuovi gestori sperano di superare le 50.000 presenze registrate l’anno scorso. Ai quattordici spettacoli dedicati alla prosa presentati a giugno, che hanno già registrato un migliaio circa di abbonamenti, se ne aggiungono sedici suddivisi in quattro percorsi che vanno dalla danza (best della passata stagione col tutto esaurito e richieste inevase), al musical, al teatro contemporaneo e a quello comico. L’inaugurazione spetta il 30 ottobre a Neri Marcoré con un programma musicale dedicato tra gli altri a De André, De Gregori, Dalla presentato assieme al bolognese Collegium Musicum, il gruppo musicale dell’Università. Dal 9 novembre poi via ai classici con ‘Cyrano de Bergerac’ con Alessandro Preziosi, ‘Cani e gatti’ con Luigi De Filippo, ‘Tutto Shakespeare in 90 minuti’ di Zuzzurro e Gaspare, ‘Re Lear’ con Michele Placido, ‘Un ispettore in casa Birling’ con Paolo Ferrari e Andrea Giordana, ‘Rain man’ con la compagnia della Rancia impegnata fuori dal suo ambito abituale del musical, ‘Come tu mi vuoi’ con Lucrezia Lante della Rovere fino al 12 aprile quando arriverà ‘Rumori di scena’ della compagnia Attori & Tecnici. IL teatro contemporaneo sarà presente con Erri De Luca e il suo ‘Provando in nome della madre’, con Stefano Benni (‘Le Beatricì) e Gianni Clemente (‘Ben Hur’). Per la danza omaggio a Fellini e al suo ‘Amarcord’, un balletto in due atti in occasione del 40/o del film e a 20 anni dalla morte del cineasta riminese. Non mancheranno l’operetta (Cin Ci là) e una serata dedicata al tango. La sezione dedicata ai comici vedrà il ritorno sul palcoscenico del Duse della star televisiva Alessandro Fullin: “Ero già stato qui negli anni ’80 – ha detto l’attore alla presentazione del cartellone – per il concorso ‘La zanzara d’orò e venni accolto da una selva di fischi. Spero ora in una rivincita”. Giorgio Comaschi farà invece rivivere il clima della Bologna anni ’30, ’40 e ’50: la Bologna proibita del sesso e delle case chiuse. Un cartellone insomma in grado di attrarre un pubblico numeroso come accadeva negli anni d’oro del teatro di via Cartolerie. Un teatro che ora si regge quasi esclusivamente sul sostegno dei privati: il principale di questi, la Fondazione del Monte col suo presidente Marco Cammelli, ha auspicato “una maggiore attenzione al gioco di squadra in città, e una maggiore presenza di Bologna a livello nazionale: bisogna evitare gli errori del passato che hanno portato anche a perdite di contributi comunitari”. Date e forme di abbonamenti sul sito internet www.teatrodusebologna.it. (ANSA)


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7145 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:31 ram:35244448