Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Tasse comunali rinviate: c’era il rischio di “cartelle pazze” per il cambio di esattore (e database)

Una saggia decisione, si spera apprezzata dai contribuenti bolognesi. Il Comune ha infatti deciso di spostare al prossimo 30 Aprile una serie di scadenze fiscali (pubblicità, passi carrai, concessioni per l’occupazione di suolo pubblico, tassa giornaliera di smaltimento, ecc.).

passo_carraio.261x196La decisione è stata presa soprattutto per il timore che il prossimo cambio di “esattore” (che comporterà anche una delicata fase di traslazione dei database informatici) potesse generare fenomeni di “cartelle pazze” a danno dei cittadini, con conseguenti problemi anche per gli uffici comunali. La proroga degli adempimenti fiscali dovrebbe invece consentire un ordinato passaggio di dati e di consegne al nuovo esattore.

Già la prossima settimana, come ha precisato oggi in Commissione Bilancio dal direttore delle entrate Mauro Cammarata, il Comune provvedere l’aggiudicazione del servizio riscossione. Dal primo gennaio, dunque, il nuovo gestore (che succede a Tributi Italia, ex Gestor, decaduta) potrà essere operativo. In lizza ci sono tre concorrenti: un’Associazione Temporanea di Imprese finanziarie formata da Aipe e Dica, un’analoga Ati composta da Abaco Engineering e Dogre, e Censum.

Il Comune sembra intenzionato a stabilire criteri preferenziali di scelta, sarà il grado di contiguità fisica e logistica della struttura operativa delle riscossioni con gli uffici comunali. Tutti i progetti presentati al Comune da parte delle società candidare al servizio di esattoria prevedono infatti la creazione di uffici attigui, o addirittura interni, alla sede Comunale, non solo per rendere più fluido e diretto il rapporto con l’Amministrazione Comunale, ma anche, e soprattutto, per offrire ai cittadini la possibilità di avere un unico indirizzo (o indirizzi attigui) per le questioni riguardanti le tasse comunali.

Il nuovo Gestore dovrà inoltre impegnarsi per offrire costantemente la massima trasparenza ed efficienza. Il nuovo capitolato per il servizio di riscossione dei tributi consente infatti al Comune di disdettare l’assegnazione dello stesso servizio, se si dovessero verificare determinate condizioni.

L’obiettivo futuro è giungere ad una “omogeneità” delle procedure anche fra tutti i Comuni dell’hinterland, per arrivare gradualmente all’unificazione dei servizio tributi.

Intanto si è decisa una variazione riguardante la tassa pubblicitaria per i maxposter superiore ai tre metri. Prima per utilizzo di impianti di affissione superiore, anche di poco, ai tre mesi, bisognava pagare la concessione per un anno intero (C’era così il rischio di pagare la tassa due volte l’intero anno, se ad esempio si facevano due campagne di quattro mesi ciascuna). Un’incongruenza che recentemente aveva fatto fallire la prima gara per la concessione dei maxiposter (6 metri per 3). Ora la tassazione potrà essere invece suddivisa in dodicesimi.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7149 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:37739448