Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

A Castelrotto botte tra tifosi di Bologna e Spezia

I tifosi del Bologna stanno dando fiducia anche se il mercato latita

Fan village
Davvero un episodio inqualificabile oggi pomeriggio a Castelrotto. Nel pomeriggio i rossoblù dovevano scendere in campo contro La Spezia, ma gli ultrà delle due squadre – una decina di persone per tifoseria – si sono picchiati violentemente prima dell’inizio della gara: cinque minuti di botte, con gli ultrà che si son presi a bastonate e si son lanciati persino i giocattoli dei bambini Sembra che una decina di tifosi rossoblù abbia provato di entrare allo stadio senza biglietto. Hanno sfondato i cancelli e sono entrati in contatto con gli ultrà liguri. Ne è nata una violenta rissa, con lanci di sassi e bastoni. Una decina i carabinieri che hanno provato a ristabilire l’ordine, mentre un tifoso ligure è stato ferito alla testa.

Intanto Bologna sta davvero rispondendo alla grande alla tanta voglia di sport. La squadra rossoblù prima di arrivare all’apertura degli abbonamenti a tutti è arrivata a quota 9000, con i 10.000 che si aveva come obiettivo a portata di mano. Previsione superare le 15.000 tessere. E’ arrivata a 2000 la Virtus, che dopo aver fatto la squadra a un mese dal ritiro, ha trovato in molti tifosi l’approvazione di quanto Villalta, Crovetti e Valli hanno messo sul campo. Una squadra che ha confermato gli italiani, inserendo Vitali per Imbrò e cambiando tre americani. Un mix di forza e potenza, ma pure di gioventù e voglia di correre. Qualche certezza e qualche scommessa, per chi non ha la forza economica di competere con le squadra più munifiche e deve, quindi, sperare di aver fatto scelte futuribili. Molto bene anche la Fortitudo, che con quasi 500 tessere nei primi due giorni, fa pensare che il muro delle 4000, che era il sogno della società, non sia certo impossibile. Dunque, una città innamorata delle sue squadre, anche se nessuna di queste lotterà per vincere qualcosa. Per la Fortitudo c’è in palio, si spera, la promozione nella massima serie. Ma si tratta di un incredibile terno al lotto, con una sola promozione al termine di un campionato durissimo e lunghissimo. Quindi vuole dire comunque una grandissima voglia di sport, svago e spettacolo.
Non sta aiutando il Bologna che in questa campagna acquisti sta andando molto a rilento, fino a questo momento rinunciando ad obiettivi annunciati per poi andando a prendere giocatori decisamente di qualità inferiore. Il ruolo del cronista è quello di giudicare nell’imminenza degli avvenimenti. Chiaro che fino ad ora non si può certo dire che si possano fare i salti di gioia nel vedere gli acquisti rossoblù. Dunque è chiaro che il lavoro svolto fino ad ora dalla dirigenza è largamente insufficiente. Noi, come i tanti tifosi, speriamo nelle parole pronunciate dal patron della squadra, Joey saputo, che ha detto che i tifosi saranno orgogliosi della squadra che scenderà in campo. E se per gli Impact sta cercando di prendere Drogba, al Bologna ci si accontenterebbe di un po’ meno. Basterebbe Pellè, piuttosto che un attaccante con una decina di gol all’anno nel proprio pedigree. Per la difesa i nomi di Albertazzi e Morganella non riempiono di entusiasmo, specie se all’arrivo del primo dovesse partire Oikonomou per El Kaddouri del Napoli. Bel giocatore, ma che verrebbe al posto di un giovane che il Bologna ha saputo far crescere e che verrebbe sacrificato senza un minimo di significato rispetto a quanto fatto fino ad ora. L’impressione è che Corvino abbia avuto da Saputo indicazioni e budget non corrispondenti a quanto i tifosi si aspettavano. Siamo a più di un mese dal termine dal calciomercato, il tempo è certamente ancora tanto, ma è chiaro che il ritiro fatto con giocatori con le valigie in mano e senza almeno la metà dei titolari è quasi una presa in giro specialmente a Delio Rossi e ai suoi collaboratori.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 2900 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30294888