Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Spese pazze: chiesto giudizio per 16 consiglieri regionali PD

La Procura di Bologna ha inoltrato al Gip richieste di rinvio a giudizio per 16 consiglieri regionali del gruppo Pd, per i rimborsi tra giugno 2010 e dicembre 2011. Rispetto agli avvisi di fine indagine di novembre ci sono state due richieste di archiviazione, per il riconfermato in consiglio Antonio Mumolo e per Paola Marani. Tra i destinatari della richiesta di processo c’è anche il deputato Matteo Richetti. Le richieste sono state firmate dai Pm Morena Plazzi e Antonella Scandellari, che hanno coordinato il lavoro della Gdf, e vistate dal procuratore aggiunto Valter Giovannini. Sono confermati gli importi di spesa contestati negli avvisi di fine indagine per peculato, in tutto 42 e che tra l’altro avevano riguardato consiglieri di tutti i gruppi, dopo un’inchiesta durata due anni. L’unica posizione che in precedenza era stata stralciata e poi archiviata era stata quella di Stefano Bonaccini che, prima delle elezioni da cui sarebbe risultato presidente della Regione, chiese e ottenne di farsi interrogare dai Pm. Prima delle posizioni dei consiglieri del Pd erano state definite con richieste di rinvio a giudizio tutte le altre – in alcuni casi con udienze preliminari giá iniziate – eccetto quelle degli undici indagati Pdl, per i quali la decisione dovrebbe essere imminente. Tra i Pd che andranno davanti al giudice dell’udienza preliminare c’è l’ex capogruppo Marco Monari, cui erano contestate spese per 940mila euro e che si dimise in corso di indagine, Rita Moriconi, tra i cui rimborsi emerse anche una fattura di un sexy shop (poi rivendicata da un suo collaboratore, che disse di aver fatto l’acquisto per un regalo di compleanno ad un amico all’insaputa della consigliera), l’attuale eurodeputato Damiano Zoffoli e l’ex assessore regionale Luciano Vecchi. Per Marani e Mumolo gli inquirenti hanno ritenuto convincenti le giustificazioni e le documentazioni fornite per dimostrare l’inerenza delle spese fatte con l’attività da consigliere, rispettivamente per 3mila e 6mila euro.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7007 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:30397136