Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Spending review: Moretti, se taglio alle paghe, i manager se ne vanno

A Bologna oggi, a margine di un convegno, l’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Mauro Moretti ha parlato del’ipotesi di taglio degli stipendi dei super manager risponendo “ma non c’è dubbio”, a chi gli chiedeva se in caso di taglio della sua retribuzione potesse considerare l’ipotesi di andarsene.

“Lo Stato può fare quello che desidera: sconterà che una buona parte di manager vada via, lo deve mettere in conto”. E’ stato secco a margine di un convegno a Bologna l’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, nel replicare a chi gli chiedeva un commento sull’ipotesi di riduzione dei compensi per i super-manager, un’idea di cui si parla da anni e che potrebbe trovare applicazione nel programma dell’attuale governo. A chi gli ha domandato se in caso di un taglio della sua retribuzione potesse considerare l’ipotesi di andarsene Moretti si è limitato a replicare: “ma non c’è dubbio”. “I conti sono migliorati rispetto al 2012. ha poi proseguito- siamo l’unica impresa ferroviaria europea che li sta migliorando e che sono al di sopra della media. Il 25 presenteremo il piano industriale a Milano” con tutti i dettagli del caso. “Per il momento credo vogliano tagliare gli stipendi dei supermanager dello Stato. Io prendo 850 mila euro l’anno, il mio omologo tedesco ne prender tre volte e mezzo tanti: siamo delle imprese che stanno sul mercato ed è evidente che sul mercato bisogna anche avere la possibilità di retribuire, non dico alla tedesca e nemmeno all’italiana, ma un minimo per poter fare sì che i manager bravi vengano dove ci sono imprese complicate e dove c’è del rischio ogni giorno da dover prendere”. A giudizio dell’ad di Ferrovie dello Stato comunque “ci sono forse dei casi da dover rivedere ma la logica secondo cui uno che gestisce un’impresa che fattura” oltre 10 miliardi di dollari l’anno, “come la nostra, debba stare al di sotto del presidente della Repubblica è una cosa sbagliata. Sia negli Stati Uniti che in Germania, sia in Francia che in Italia il presidente della Repubblica prende molto meno dei manager delle imprese”. Secondo Moretti, infatti, “una cosa è stare sul mercato, altro è fare una scelta politica. Chi va a fare il ministro sa che deve rinunciare agli stipendi perché va a fare un’operazione politica: questa – ha concluso – è una sua scelta personale”. Parole senza dubbio legittime, senza però scordare che in ambito pubblico in materia di rischi, c’è e c’e’ stato chi ne ha presi anche di molto grandi e che hanno riguardato giornalmente la propria incolumità, con retribuzioni molto inferiori a quelle dei super-manager.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 987 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:34 ram:30594272