Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Sicurezza Alimentare: posata a Parma la prima pietra dell’Autority Europea

efsa1-gPosata oggi la prima pietra della nuova sede dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare. La nuova sede Efsa, che crescerà su un’area di 22.000 mq che il Comune cede in proprietà ad Efsa a titolo gratuito, avrà una superficie lorda di circa 27.000 mq; l’edificio sarà sviluppato su dieci piani (oltre il piano terra) più due livelli interrati e alimentato da energia a basso impatto ambientale. Il progetto é inserito in una più ampia riqualificazione del quartiere circostante, per renderlo più vivibile da parte dei cittadini attraverso una migliore viabilità, nuove zone verdi, parcheggi e piste ciclabili, nuovi campi e impianti sportivi. Il costo dell’edificio è di complessivi 38.600.000 euro, che Efsa riconoscerà alla Stu in 25 anni con la corresponsione di un canone, con possibilità di riscatto anticipato da parte dell’Autorità. I lavori sono stati appaltati all’Ati Consorzio Cooperative Costruzioni-Ccc Società Cooperativa (mandataria) Mingori Costruzioni Spa (mandante), che si è aggiudicata l’appalto con un ribasso del 18.52%. Il Consorzio Ccc ha incaricato la sua consorziata Unieco di Reggio Emilia dell’esecuzione della propria parte di lavori. I lavori sono stati consegnati il 3 giugno e devono completarsi entro il 3 febbraio 2011, ovvero in 610 giorni naturali consecutivi. “Oggi non posiamo solo la prima pietra della nuova sede dell’Autorità europea per la Sicurezza Alimentare – ha commentato il sindaco Pietro Vignali – ma aggiungiamo anche un nuovo tassello al progetto che farà della nostra città un Polo europeo per la sicurezza e la qualità alimentare. Un’area ad altissima densità di eccellenze, soggetti e funzioni legate all’agro-alimentare. Un progetto che nasce da una vocazione del nostro territorio, che poggia sulla posizione straordinariamente strategica della nostra città e sulla presenza di istituzioni come Efsa, il Ministero della Salute, la Scuola Europea, che si svilupperà attorno a due funzioni fondamentali: la formazione e la ricerca legate all’agroalimentare. Efsa di questo progetto è un perno insostituibile e l’Expo 2015 di Milano, che non a caso riguarderà l’alimentazione, sarà uno straordinario acceleratore”. Per Catherine Geslain Laneelle, direttore esecutivo Efsa, “la cerimonia segna un passo decisivo per l’insediamento dell’Efsa a Parma. E’ importante per un’organizzazione scientifica europea riconosciuta a livello internazionale avere una sede di lavoro consona alle proprie esigenze”.

RANIERI (LEGA): ORA A PARMA ANCHE L’AUTORITA’ NAZIONALE DELL’AGROALIMENTARE

“Con la posa della prima pietra, il cantiere per la realizzazione della nuova sede dell’Autorità alimentare europea (Efsa) a Parma fa un importante passo avanti”. Così Fabio Rainieri, deputato parmigiano della Lega Nord e segretario della Commissione Agricoltura alla Camera, al termine della cerimonia che ha dato il via ai lavori di realizzazione del nuovo quartier generale dell’Efsa. “Nella nuova struttura – ha detto Rainieri – troveranno spazio gli uffici e la direzione dell’Autorità Europea che ci auguriamo possa venire presto affiancata anche da quella nazionale. Non solo perché Parma e l’Emilia sono la culla del nostro agroalimentare di qualità, ma anche perché, proprio dovendosi interfacciare con le strutture europee che hanno sede a Parma, si accorcerebbero i tempi di risposta e le lungaggini burocratiche”. Per il deputato del Carroccio, realizzare a Parma l’Autorità alimentare nazionale “é una decisione di buon senso che muove nella direzione di semplificare le procedure per il mondo agricolo. Un mondo fatto di tantissimi piccoli agricoltori, custodi delle nostre eccellenze e dei saperi più antichi del nostro territorio, che abbiamo il dovere di tutelare e aiutare. Una richiesta – ha concluso Rainieri – che ho intenzione di portare su tutti i tavoli interessati a difesa del nostro territorio”.

(ANSA).


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7150 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:37811192