Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Si fingono associazioni culturali per non pagare le tasse. Chiusi quattro night club a Bologna

Si spacciavano per associazioni culturali o ricreative ma in realtà erano night club in cui venivano organizzati spettacoli ed eventi musicali. L”operazione “Tricky club” della Guardia di finanza di Bologna ne ha sequestrati quattro tra il capoluogo e Granarolo dell”Emilia.

Mascherati da associazioni culturali e ricreative, godevano di un regime fiscale agevolato. In realtà si trattava di night club con un giro d’affari milionario non dichiarato e 17 dipendenti che lavoravano in nero, risultando fittiziamente come soci. Le Fiamme Gialle hanno denunciato cinque persone e sottoposto a sequestro preventivo quattro locali, fra Bologna e Granarolo dell’Emilia.
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/night_club_20140724.mp4
I night club si avvalevano indebitamente del regime fiscale agevolato previsto dalla normativa tributaria per tale tipologia di operatori. Nel corso dei controlli è emerso che le “associazioni” intrattenevano rapporti con altri soggetti economici, secondo le modalità tipiche dell’impresa commerciale, a dispetto della natura ricreativa e culturale dichiarata. Uno dei locali controllati è il ‘Trapanino club’ di Granarolo, già balzato agli onori della cronaca due anni fa per problemi di autorizzazioni mancanti. Il titolare, pensionato bolognese 68enne, avrebbe dato vita a cinque ‘finte’ associazioni (“Trapanino Club”, “New Trapanino”, “Trapanino Jazz Club”, “Circolo Trapanino” e “Trapanino Garden”), tutte nella stessa sede e attive nel settore dell’intrattenimento musicale, arrivando a ospitare fino a 500 “soci” a serata.

E poi ci sono altri tre night club celati sotto le mentite spoglie di associazione culturale: il ‘Penthouse’ di via Zampieri, l”American Club’ di via Zanardi, gestiti da cittadini albanesi, e il ‘Circolo Passaparola’ sempre in via Zanardi, gestito da un siciliano. Tutti sprovvisti delle necessarie autorizzazioni per lo svolgimento di attività di spettacolo e intrattenimento aperte al pubblico.
17 lavoratori in nero figuravano come soci ed erano impiegati nelle fittizie associazioni come baristi, camerieri, cassiere e ballerine. I ricavi nascosti al fisco accertati dai finanzieri ammontano, per i quattro locali, a oltre un milione di euro.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 906 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30581800