Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Serie B: un gol negato porta alla sconfitta del Modena

Nella giornata dei rinvii (Cittadella-Ancona, Sassuolo-Salernitana, Triestina-Piacenza e Mantova-Crotone non si sono giocate per il maltempo), sorride soprattutto il Grosseto che piega (2-1) il Frosinone e mette un piede in zona play-off. Fa festa anche il Vicenza che supera di misura (1-0) un brutto Torino e lo scavalca in classifica. Torna a sognare il 6° posto anche il Brescia che vince in extremis (1-0) lo scontro diretto con il Modena. Male l’Empoli, che si fa sorprendere (2-0) dall’AlbinoLeffe, e la Reggina, che si fa superare in rimonta (2-1) da un mai domo Gallipoli.

GROSSETO-FROSINONE 2-1
Il Grosseto sfrutta al meglio il calendario ed entra in zona play-off scavalcando il Frosinone. I toscani dominano e passano già al 10′ col solito Pinilla (10° centro stagionale) che trasforma un rigore concesso dall’arbitro Tozzi per una trattenuta di Maietta su Turati. Il Frosinone sbanda e, al 28′, incassa il raddoppio: su un cross dalla destra, Maietta e Sicignano non si intendono, consentendo a Valeri di incunearsi e insaccare nella porta rimasta sguarnita. Il Grosseto insiste e, dopo due occasioni mancate da Federici e Freddi, si vede annullare anche il 3-0 di Pinilla per un dubbio fallo della stesso attaccante. Il Frosinone non c’è e, al 45′, Maietta e Del Prete lo mettono ulteriormente nei guai facendosi espellere per due falli di reazione ai danni di Turati e Federici al termine di una rissa a centrocampo. Malgrado ciò i ciociari riescono a sfruttare un rilassamento dei biancorossi per accorciare le distanze: al 61′ Mazzeo raccoglie un cross dalla destra di Troianello e con una bella girata di sinistro batte Acerbis. A questo punto, però, il Grosseto serra le fila e non rischia più nulla fino al termine. Gli uomini di Gustinetti hanno chiuso in 10 per l’espulsione, al 95′, di Alfageme.

VICENZA-TORINO 1-0
Un brutto Torino incassa a Vicenza la 3/a sconfitta nelle ultime 4 giornate e scivola al 10° posto in classifica. Per 40′ la supremazia del Vicenza è evidente ma i veneti falliscono con Fabiano, Sgrigna (2) e Bjelanovic l’occasione per sbloccare il risultato. Solo a questo punto si sveglia il Torino che si fa vedere dalle parti di Fortin con Loria e Bianchi. Ma è un fuoco di paglia. Il Vicenza mantiene il predominio territoriale anche nella ripresa e, dopo altre due occasioni sciupate da Fabiano e Sgrigna, sblocca il risultato al 79′ con lo stesso Sgrigna che scatta in contropiede su un lancio di Botta e scavalca con un morbido pallonetto Sereni in uscita. Il Toro si riversa in avanti ma non va oltre una punizione di Vantaggiato di poco a lato.

BRESCIA-MODENA 1-0
Grazie a una prodezza di Flachi a 2′ dalla fine, il Brescia batte il Modena e mantiene vive le speranze di play-off. Gli ospiti partono meglio ma per ben tre volte mancano clamorosamente il vantaggio in contropiede con Bruno e Catinali (2) lanciati solitari verso la porta. Nella ripresa il Brescia cresce ma fallisce il bersaglio con Caracciolo, Possanzini, Lopez ed il subentrato Flachi. L’occasione migliore per passare la creano, comunque, ancora gli emiliani con Bruno che, al 79′, coglie un clamoroso palo interno su punizione dal limite. Quando ormai lo 0-0 sembra nell’aria è Flachi a rompere l’equilibrio all’88’ con una spettacolare mezza rovesciata volante su cross dalla destra di Zambelli. Il Modena si riversa in avanti ma proprio all’ultimo secondo, al 95′, si vede annullare l’1-1 di Rickler dall’arbitro Baracani per un dubbio fuorigioco.

ALBINOLEFFE-EMPOLI 2-0
Un Empoli abulico si inchina all’AlbinoLeffe sciupando la ghiotta occasione di affiancare il Lecce in vetta. A rompere l’equilibrio è Perico che, al 29′, sfrutta una sponda di Cellini e batte Bassi con un preciso destro in diagonale. L’Empoli si scopre alla ricerca del pari e, dopo aver rischiato su due contropiede di Foglio, incassa l’inevitabile 2-0 al 60′ da Sala che, su un angolo dalla destra di Previtali, indovina l’angolo con un pregevole destro al volo. Nel finale Saudati ha fallito il gol della bandiera.

GALLIPOLI-REGGINA 2-1
La solita, discontinua Reggina, si fa superare in rimonta da un ottimo Gallipoli e spreca l’occasione di tirarsi definitivamente fuori dai bassifondi. Il Gallipoli parte determinato ma le conclusioni di Mounard e Mancini non hanno fortuna. La Reggina ringrazia e alla prima vera occasione passa: al 29′ Pagano libera al limite Bonazzoli che con un prefetto a giro supera Sciarrone. Il Gallipoli non si scompone e, in avvio di ripresa, nel giro di 6′, ribalta il risultato: al 55′ pareggia Mancini con un bel destro al volo su cross da sinistra di Di Carmine. Quindi, al 61′, è Scaglia a siglare il gol-vittoria con un preciso sinistro rasoterra dal limite. Sulle ali dell’entusiasmo il Gallipoli manca il 3-1 con Mancini e per poco non ne paga le conseguenze. Al 94′, infatti, Cacia ha tra i piedi la palla del 2-2 ma la sua semirovesciata da pochi passi trova l’opposizione d’istinto di un attento Sciarrone.

CITTADELLA-ANCONA rinv. per neve
La partita è stata rinviata a causa della neve caduta abbondante sul campo dello stadio Tombolato. Lo ha deciso l’arbitro Riccardo Pinzani di Empoli. Il direttore di gara, assieme ai capitani delle due squadre, ha fatto una ricognizione sul terreno di gioco coperto da una coltre di neve spessa oltre 10 centimetri e poi comunicato il rinvio. Il recupero dotrebbe essere fissato per il 30 gennaio 2010.

SASSUOLO-SALERNITANA rinv. per neve
La gara è stata rinviata per l’abbondante nevicata caduta nella notte su Modena. Inizialmente l’arbitro Giancola di Vasto ha provato a spostare il calcio d’inizio alle 16 ma poi vista l’impossibilità di liberare per tempo i teloni che coprivano il campo, è stato costretto a decretare il rinvio a data da destinarsi. Probabile che la sfida si giochi il 30 gennaio.

TRIESTINA-PIACENZA rinv. per gelo
La gara è stata rinviata a causa del campo gelato e della forte bora che dava una sensazione anche di 13 gradi sotto lo zero sul terreno di gioco. L’incontro dovrebbe essere recuperato il 30 gennaio.

MANTOVA-CROTONE rinv. per neve
La gara è stata rinviata per neve. La forte nevicata della notte scorsa ha ricoperto il campo dello stadio di Mantova, protetto dai teloni, con uno strato di una ventina di centimetri, inducendo le due squadre a decidere per il rinvio. Mantova e Crotone si sono accordate per il 30 gennaio come data del recupero.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Maurizio Rizzi

Autore

Articolo scritto da: | 1339 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:31 ram:35321336