Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]terno.com
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Serie B. Ko ancora per Sassuolo e Modena

Il Lecce frena ancora in vetta alla classifica, non andando oltre l’1-1 in casa con la Triestina. Un risultato di cui non approfitta, però, il Sassuolo che perde (0-2) lo scontro diretto a Modena con il Brescia e viene così ripreso proprio dai lombardi al 2° posto. Crolla clamorosamente in casa (0-4) il Grosseto con il Crotone e viene scavalcato dal Cesena che piega di misura (1-0) l’Ascoli. Bene anche l’Ancona, che sbriga senza affanni (3-1) la pratica Gallipoli, e l’Empoli che travolge (3-0) il Modena nello spareggio per restare in corsa per i play-off. Il Torino espugna Padova e torna a sognare il 6° posto. In coda, l’AlbinoLeffe fa suo il derby con il Mantova e inguaia ulteriormente i virgiliani. Continua, invece, a sperare la Salernitana che vince (1-0) la sfida con il Piacenza. Chiuderà il programma il posticipo Reggina-Frosinone, in programma domenica alle 12

SALERNITANA-PIACENZA 1-0
Dopo la bella vittoria di Torino, la Salernitana piega anche il Piacenza e mantiene vive le difficili speranze di salvezza. Gli emiliani in avvio sciupano una ghiotta occasione per sbloccare subito il risultato: all’8′ l’arbitro Velotto concede il rigore per un fallo di Jadid su Guerra ma dal dischetto Moscardelli si fa ipnotizzare da Polito calciando il pallone addosso al portiere. Lo stesso centravanti biancorosso fallisce un’altra buona occasione al 45′ poi, in pieno recupero è la Salernitana a mancare l’1-0 con Dionisi che centra in pieno la traversa con una gran conclusione da fuori. Nella ripresa il Piacenza spreca ancora con Foti e allora i campani ne approfittano per passare al 59′ grazie a Caputo che, appena entrato, si procura un rigore, subendo fallo in area da Rincon. Sul dischetto va Merino che non sbaglia. Il Piacenza fatica a reagire e i padroni di casa legittimano la vittoria sciupando altre due occasioni con Caputo e Merino e colpendo una seconda traversa col solito Dionisi.

SASSUOLO-BRESCIA 0-2
Il Brescia approfitta del momento-no del Sassuolo (3/a sconfitta di fila) per agguantare gli emiliani al 2° posto. Le rondinelle passano dopo appena 11′: Zambelli da destra serve al limite Vass il cui esterno destro si insacca a fil di palo. Il Sassuolo si rimbocca le maniche ma non è fortunato. Per due volte ciascuno, Quadrini e Noselli falliscono il bersaglio da ottima posizione poi Martinetti centra in pieno il palo su punizione. Il Brescia resiste e, al 63′, mette al sicuro la fondamentale vittoria con Possanzini che infila l’angolo con un gran colpo di testa su cross dalla sinistra di Caracciolo. La rete demoralizza i neroverdi che, nel finale, rischiano il tracollo sulle conclusioni di Budel e Possanzini che coglie anche un palo.

CESENA-ASCOLI 1-0
Il Cesena piega di misura l’Ascoli e risale al 4° posto. Dopo una buona occasione per parte (Giaccherini e Bernacci), il Cesena sfrutta una prodezza di Greco per passare al 43′. L’attaccante, chiamato a sostituire Djuric, anticipa di tacco Guarna su un cross radente dalla destra di Schelotto e insacca. Antonioli nega ad Antenucci l’1-1 poi (68′) ci pensa Bernacci a complicare ulteriormente la vita ai marchigiani facendosi espellere per proteste. Con l’uomo in più, infatti, il Cesena controlla senza troppi affanni e conduce in porto la preziosa vittoria.

EMPOLI-MODENA 3-0
L’Empoli spazza via il Modena e mantiene nel mirino la zona play-off. Dopo un’occasione per parte (Napoli e Angella), la svolta della partita arriva al 28′ quando Diagouraga atterra in area Cavalli lanciato solitario verso la porta. Inevitabili espulsione e rigore, trasformato con freddezza da Eder. Bruno fallisce di testa l’1-1 e allora Coralli, subito dopo, al 33′, ne approfitta per chiudere già la gara con un tocco da due passi su assist di tacco di Stovini. Con l’uomo in più l’Empoli dilaga. E, dopo una traversa di Coralli e due opportunità fallite da Eder e Vannucchi, triplica al 78′, stranamente poco dopo aver perso per somma di ammonizioni Eder: il merito è di Fabbrini che va via a due uomini sulla fascia destra e mette in mezzo un pallone al bacio per Saudati che, a porta vuota, non può sbagliare.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 1339 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:31 ram:37847944