Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Serie A: una giornata importante

La ventisettesima giornata di campionato vede due anticipi scoppiettanti in campo domani: prima la sfida tra deluse, Fiorentina-Juventus, e poi il duello delle seconde, Roma-Milan

Se il campionato è davvero ancora aperto lo capiremo un po’ meglio sabato sera, quando sarà terminata la sfida delle pretendenti al trono: Roma-Milan. Il secondo anticipi del turno vede quindi opposte proprio le rivali dell’Inter, che avrà invece il privilegio di guardarsi con calma questa sfida in attesa di giocare domenica sera con il Genoa a San Siro. Ci sarà il tutto esaurito a Roma, come non accadeva dalle sfide scudetto dell’epoca di Capello, anno 2001, perché attorno a questa nouvelle vogue giallorossa c’è amore e fiducia. La Roma di Ranieri è una squadra che lotta e gioca con grinta, pur senza essere spettacolare. Mancherà capitan Totti ma ci sarà Luca Toni al rientro dopo l’infortunio, e questo consentirà a Ranieri di giocare con un modulo congeniale alle ripartenze con Vucinic, Perrotta e Taddei pronti agli inserimenti. In casa Milan mancherà Pato ma per il resto la squadra di Leonardo vuole confermare il suo ruolo di anti-Inter. Al posto del talentuoso brasiliano, toccherà o a Mancini o a Beckham, per garantire comunque il giusto tasso di classe. All’andata proprio la vittoria con la Roma diede fiducia e coraggio ai rossoneri, sarebbe l’ideale ottenerla anche adesso, in vista della partita di champions di mercoledì. E a proposito di champions, l’altro nostra squadra in campo martedì sarà la Fiorentina e il calendario le ha regalato come ultimo test, addirittura la rivale di sempre: la Juventus. In casa viola ritorneranno i corto degenti Gilardino e Vargas ma soprattutto ci sarà il test per Cristiano Zanetti, ex dal dente avvelenato e vero metronomo dei viola. E poi c’è la storia di Prandelli al bivio tra passato e futuro. Non resterà alla Fiorentina dove la storia l’ha già scritta. Domani o Nazionale o Juventus. In casa bianconera Zaccheroni, delusissimo dalla partita con il Palermo, prepara una nuova rivoluzione: giù Diego, Cannavaro e Grygera, dentro il recuperato Iaquinta, Legrottaglie e Zebina. Non si può che dire che il tecnico romagnolo le sta provando veramente tutte. E intanto l’Inter guarda e sorride: lo Scudetto lo sente comunque suo.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 1339 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:31 ram:37833464