Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Serie A: l’Inter aumenta il vantaggio sulla seconda

L’ Inter scappa via. La squadra di Mourinho batte la Fiorentina, che non raccoglie punti a San Siro con i nerazzurri dal 2000, mentre la Juventus soccombe a Cagliari. I punti di distacco, proprio nella settimana dello scontro diretto, diventano a questo punto otto. In attesa del risultato del Milan, che stasera con una vittoria potrebbe ritrovarsi al secondo posto in classifica. Esordio amaro in campionato per Malesani e Delio Rossi sulle panchine di Siena e Palermo. Per i due altrettante sconfitte. Prosegue la risalita in classifica della Roma, che nelle ultime quattro giornate ha ottenuto tre vittorie ed un pareggio.

ATALANTA-ROMA 1-2
Quarto risultato utile consecutivo per la Roma, che prosegue così la sua risalita in classifica. All’8′ giallorossi vicini al gol, con Vucinic solo davanti a Consigli che però chiude. Ma al 12′ è l’Atalanta a passare in vantaggio. Guarente lancia per Ceravolo che in area salta fin troppo facilmente Juan, che sbaglia a non accompagnare l’avversario. Colpe da condividere con Motta. Pallone nell’angolino basso, sul palo più lontano, alla sinistra di Julio Sergio e secondo gol in questo campionato per Ceravolo. Al 43′ pareggio Roma: angolo di Pizarro, Vucinic, terza rete per lui in campionato, salta più in alto di Garics ed è gol sul palo più lontano, quello alla sinistra di Consigli, che non può fare niente per arrivarci. E al 19′ del secondo tempo ecco il raddoppio giallorosso. Vucinic mette un delizioso pallone in mezzo per Perrotta, troppo solo in mezzo all’area, e il centrocampista non può fare altro che segnare di testa. Al 41′ l’Atalanta chiede il rigore per una spinta di Juan su Tiribocchi.

BARI-SIENA 2-1
Esordio in campionato amaro per Malesani sulla panchina del Siena. E pensare che i bianconeri erano anche passati in vantaggio, al 3′ con Vergassola, prima rete nell’attuale serie A. Jarolim mette il pallone in mezzo dalla sinistra, il centrocampista bianconero si inserisce e anticipa i difensori pugliesi, gol. Al 33′ del secondo tempo il Bari pareggia, grazie ad una conclusione dal limite di Andrea Masiello. Infine il gol del successo con Greco.

CAGLIARI-JUVENTUS 2-0
La Juventus perde a Cagliari ed i punti di distacco dall’Inter diventano otto. La squadra di Ferrara passa tutto il secondo tempo nella metà campo dei sardi, ma non riesce a trovare il gol del pareggio. Il Cagliari, da parte sua, continua ad essere una delle piacevoli sorprese del campionato. Da segnalare alcune decisioni discutibili dell’arbitro De Marco. Vantaggio Cagliari al 30′ con gol di Nenè. E che gol, il sesto per lui in campionato. Biondini batte una punizione dalla trequarti, pallone per l’attaccante che controlla e da 25 metri, spostato sulla destra fa partire un tiro incredibile che si infila sotto la traversa. Buffon non può farci niente. Vantaggio meritato tra l’altro per i sardi. Al 3′ della ripresa gol giustamente annullato ad Amauri per fuorigioco. Subito dopo il Cagliari protesta per un fallo di mano di Caceres in area. Episodio molto dubbio, visto che il braccio del difensore uruguayano non è attaccato al corpo, anche se la posizione era ravvicinata a Cossu che ha messo in mezzo il pallone. Rigore non dato anche alla Juventus. Al 25′ Pisano spinge in area Amauri, era fallo. Al 35′ è Chiellini che ad un passo da Marchetti non riesce a colpire il pallone come dovrebbe, Marchetti respinge. Ma al 43′ ecco il raddoppio, in contropiede, di Matri. Con Cannavaro che si è fatto saltare in modo clamoroso.

CHIEVO-PALERMO 1-0
Non comincia nel migliore dei modi l’ avventura sulla panchina del Palermo in campionato per Delio Rossi. E così il Chievo ottiene una vittoria che lo allontana sempre di più dalla zona retrocessione. Al 35′ occasione per il Chievo con Abbruscato in contropiede. L’attaccante solo davanti a Sirigu, un po’ spostato sulla sinistra, invece di tirare preferisce appoggiare indietro per Bentivoglio che liscia clamorosamente il pallone. Al 9′ del secondo tempo Chievo in vantaggio. Sirigu compie una grande parata su testa di Mandelli, ma nulla può sulla successiva rovesciata sottoporta di Abbruscato, prima rete per lui in campionato.

INTER-FIORENTINA 1-0
Obiettivo raggiunto per l’Inter, che stacca la Juventus prima dello scontro diretto: più otto punti. La Fiorentina inizia tenendo bene il campo, ma al 13′ occasione sprecata dall’Inter. Muntari, spostato sulla destra in piena area, invece di servire il solitario Eto’o preferisce tirare. Pallone calciato male sul primo palo e Frey che chiude l’angolo. La squadra di Mourinho prende il possesso della gara. Al 15′ è Milito ad avere l’occasione per segnare, complice un liscio di Kroldrup, ma solo davanti a Frey si fa respingere il tiro. Bravo il portiere francese. Al 4′ del secondo tempo rete annullata a Samuel, che prima di colpire il pallone di testa, tira per la maglia Dainelli. Al 10′ è Milito a tirare. Conclusione sporcata dal rimpallo di Dainelli, Frey bravo ad allungarsi e ad arrivarci. Al 19′ ancora Milito solo davanti a Frey, ma calcia fuori. Ma al 35′ è la Fiorentina ad andare vicina al gol, con una grande azione di Gilardino che colpisce il palo. Al 38′ rigore per l’Inter per fallo di Comotto su Milito: sul dischetto va lo stesso argentino che segna. Eto’o potrebbe anche raddoppiare ma Frey è bravo a chiudergli lo specchio della porta.

LAZIO-BOLOGNA 0-0
Pareggio che non serve più di tanto a Lazio e Bologna in questa sfida. Primo tempo abbastanza vivace con qualche occasione per entrambe le squadre. Nel secondo tempo cala il ritmo della partita.

PARMA-NAPOLI 1-1
Finisce in parità la sfida tra Parma e Napoli. Con gli emiliani che trovano un pareggio in extremis, utile a proseguire la marcia nelle zone alte della classifica. All’8′ Napoli molto vicino al vantaggio. Bravo Contini a svettare di testa, ancora più bravo Mirante a deviare in angolo. Al 23′ è ancora il Napoli a sfiorare il gol, con Denis, che sottoporta anticipa Mirante, ma il pallone finisce sopra la traversa. E al 32′ ecco la rete. Ci pensa Denis (sale a quota due gol in campionato), che raccoglie un cross dalla destra di Maggio. Al 39′ rigore per il Parma, dubbio, per fallo di Aronica su Lanafame. Per le proteste viene espulso Contini. Sul dischetto si presenta Amoruso e gol.

UDINESE-LIVORNO 2-0
Torna alla vittoria l’Udinese, che non otteneva un successo in campionato ormai da quattro giornate. Partita mai in discussione quella tra la formazione di Marino ed il Livorno, chiusa già nel primo tempo. Al 29′ ci pensa Di Natale, con una punizione a girare, a portare in vantaggio i bianconeri. Per lui si tratta del decimo gol in campionato. Al 38′ Floro Flores chiude i giochi.

GENOA-SAMPDORIA 3-0
Dominio genoano nel derby con la Sampdoria, in cui non sono mancati i momenti incandescenti e le espulsioni: alla fine saranno tre, come i gol del Genoa. Finisce 3-0 con la squadra di Del Neri che non è mai entrata in partita. Al 10′ è già vantaggio per i Gasperini boys, grazie ad un rigore trasformato da Milanetto. Il Genoa rimane in dieci per l’espulsione di Biava proprio a fine primo tempo. Potrebbe essere l’occasione d’oro della Sampdoria per rimettersi in gara. Invece niente. All’8′ Marco Rossi, quello del Genoa, raddoppia. Gara chiusa. Al 30′ un altro rigore trasformato da Palladino porta il risultato sul 3-0. Sampdoria in nove per le espulsioni di Marco Rossi, l’altro, e Cacciatore.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 1339 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:37722816