Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Sedicenne morto per ecstasy, ordinanza restrittiva per il presunto pusher

Il Giudice per le indagini Preliminari di Rimini ha emanto un’ordinanza restrittiva nei confronti del presunto spacciatore di diciannove anni del sedicenne morto per overdose da ecstasy liquida dopo una serata al Cocoricò.

Dovrà rimanere in casa la sera e nelle ore notturne il diciannovenne di Città di Castello che è indagato per spaccio e morte come conseguenza di altro reato dalla Procura di Rimini. Il giovane, diplomato da poco al liceo classico è considerato dagli investigatori il presunto pusher di Lamberto Lucaccioni, il sedicenne morto per overdose da ecstasy liquida dopo una serata al Cocoricò. A concedere la misura richiesta dalla procura è stato il Gip Vinicio Cantarini. Il giovane era stato identificato e rintracciato poche ore dopo la morte del ragazzo e denunciato a piede libero dai carabinieri.

Nella sua odinanza, il Giudice per le Indagini Preliminari riminese ha parlato anche della discoteca. Per il magistrato il Cocoricò deve aumentare la vigilanza interna ma soprattutto deve porre una maggiore attenzione al reclutamento dei pr. Deve vigilare sulla scelta dei ragazzi che si occupano di promozionare, vendere i biglietti e fare le liste d’ingresso in discoteca. Per il locale resta ancora in ballo il provvedimento amministrativo che dovrà adottare il questore Maurizio Improta sulla scorta della documentazione raccolta dai carabinieri di Riccione circa gli interventi degli ultimi anni.

Intanto in queste ore la Fondazione Ema-Pesciolino Rosso fondata da Giampietro Ghidini, il padre di Emanuele, morto a 16 anni, 20 mesi fa, tuffandosi di notte in un fiume vorticoso dopo aver assunto dell’Lsd ha comunicato che “Un altro ragazzo di 17 anni è stato ricoverato in pericolo di vita con il rischio che debba fare un trapianto di fegato”. Ghidini ha riferito che il giovane si è sentito male dopo che aveva preso dell’Mdma in una discoteca di Riccione che si sarebbe poi scoperto essere proprio il Cocoricò. Il giovanissimo, della provincia di Como, è ricoverato a Bergamo.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 985 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30278040