Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Sbk Imola: Fabrizio trionfa in gara 2, Haga (2°) torna in testa al mondiale, Simoncelli (3°) vince il derby Aprilia con Biaggi

michel_fabrizio_superbike_ducati_xerox_kyalamiUna domenica italiana quella della Superbike ad Imola: in gara 2 magnifica vittoria di Michel Fabrizio, e due magnifiche doppiette delle case italiane, Ducati (prima con Fabrizio e seconda con Haga) e Aprilia (terza con il sorprendente “deb” Simoncelli e quarta con Max Biaggi); dietro di loro al quinto posto Ben Spies (Yamaha) che per la prima volta è parso a disagio in una pista del mondiale, lui che finora con pochi giri era sempre riuscito ad “impadronirsi” di tutti i circuiti che non conosceva. L’impasse dell’americano ha consentito al giapponese della Ducati, Noriuky Haga, di portare a termine la sua “missione impossibile”: annullare il distacco che Spies aveva accumulato su di lui (18 punti) e riportarsi in testa al mondiale (dopo Imola, Haga di nuovo prima con 3 punti sull’americano, grazie alla vittoria in gara 1 ed il secondo posto in gara 2).
Quella di Michel Fabrizio, nella seconda manche di Imola, è stata una vittoria convincente, di prepotenza, “in fuga” dai rivali e dal suo compagno di squadra Haga in particolare.
Altrettanto “prepotente” anche la gara del debuttante di lusso dell’Aprilia, Marco Simoncelli, venuto a “divertirsi” in superbike durante la settimana di attesa del prossimo impegno del mondiale 250; Simoncelli, che era caduto in gara 1, ha preso le misure per bene con i quattro tempi della sua Aprilia, ed ha fatto una seconda gara magistrale. Ha duellato a lungo con Byrne e Spies (fino a poche ore fa il leader del mondiale), ed è riuscito a farsi sotto al compagno di squadra Biaggi che occupava fino a trequarti di gara il terzo gradino del podio. Gradino dal quale Simoncelli l’ha scalzato con un sorpasso guantato alla variante nuova; in quella occasione Biaggi cercando di resistere a Simoncelli ha finito per intralciare anche Spies facendogli fare un’escursione fuori pista che ha poi reso irrimediabile il suo distacco da primi.
Alla fine allo stesso Spies ed alla sua Yamaha non è rimasto altro che rassegnarsi al quinto posto (che per altro ha dovuto difendere anche dall’attacco della Ducati privata di Byrne), alle spalle delle due Ducati e delle due Aprilia, risultato che non gli ha consentito di conservare la testa della classifica mondiale, dove si è issato di nuovo Haga.
A seguire l’irruento Rea (che ha corso più sull’erba che sull’asfalto di Imola), Byrne, Haslam, Smrz e Checa.
Prossimo round Magny Cours, “Una pista che mi piace”, ha detto Haga.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7150 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:37826248