Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Sabotaggio sulla linea TAV nel Parmense, aperta un’inchiesta

La procura di Bologna ha aperto un’inchiesta sul sabotaggio alla rete Tav che c’è stato questa notte sulla linea dell’alta velocità nel Parmense. Al momento non risultano rivendicazioni.

E’ la procura di Bologna, competente per gli atti di terrorismo, ad indagare sul tentativo di sabotaggio della linea alta velocità Bologna-Milano che è stato messo in atto nella notte nel Parmense fra Fidenza e Fontanellato dove sono stati bruciati cavi nei pozzetti lungo la linea ferroviaria. L’episodio si è verificato attorno alle 4. Sul posto sono intervenute la Polfer e la Digos.

Le ipotesi di reato su cui lavorano gli inquirenti di Bologna sono pericolo di disastro ferroviario causato da danneggiamento e danneggiamento seguito da incendio. Sarebbero stati più di uno i punti di innesco delle fiamme, che hanno bruciato i cavi elettrici nei pozzetti a fianco della linea. Il fascicolo è a carico di ignoti.

In particolare le fiamme -ha spiegato in una nota di Rete Ferroviaria Italiana- hanno interessato il binario dedicato al traffico in direzione sud. “L’anomalia – viene spiegato – è stata subito riscontrata dai sistemi di diagnostica della linea. Sul posto sono immediatamente intervenute le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana, che alle 8.15 hanno ripristinato l’infrastruttura”. Nel frattempo,è stato precisato, “la circolazione ferroviaria è proseguita, nel tratto interessato, su un solo binario a senso unico alternato, con rallentamenti medi di 10 minuti”.

“Attaccare con il fuoco sistemi complessi come l’Alta Velocità è sempre un atto criminale di natura terroristica, a prescindere dalle conseguenze. Se aggiungiamo il grave disagio che si può creare a tanti cittadini in viaggio in periodo di ferie, si completa un quadro di inquietante irresponsabilità da parte di chi compie simili gesti”-ha commentato il procuratore aggiunto di Bologna Valter Giovannini, coordinatore del gruppo ‘terrorismo e ordine pubblico’.

Nei mesi scorsi, a fine 2014, azioni simili si erano verificate nei pressi di Bologna e Firenze e l’ipotesi vagliata dagli investigatori era stata quella di attacchi di matrice anarchica. Su siti di area erano apparsi anche messaggi interpretati come rivendicazioni.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7006 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30270848