Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Sabato 9 ottobre torna Etnicus

Si chiama EtniCus ed è l’iniziativa che il Cus Bologna proporrà per il secondo anno consecutivo, mantenendo intatto lo spirito, ma cambiando e migliorando la formula. Perché EtniCus? Perché il Cus Bologna, il braccio sportivo dell’Alma Mater Studiorum, è abituato a precedere i tempi, più che a subirli. Viviamo in una società multietnica, dove la parola integrazione talvolta non è compresa o condivisa.

Il Cus Bologna gioca d’anticipo, come suo costume (una velocità coronata da successo), e lancia la seconda edizione per sabato prossimo, 9 ottobre. Un anno fa i partecipanti furono quasi 400. Per questa edizione se ne aspettano almeno 600 ma, con un pizzico di fortuna, si potrà sfiorare il migliaio di unità. Sport, musica e spettacolo con partecipanti provenienti da ogni angolo del mondo. Stati Uniti, per esempio, ma anche Cina, Marocco, Argentina e poi tutti i ragazzi legati al progetto Erasmus con il coinvolgimento del vecchio continente.

Una giornata che metterà insieme gli universitari di Bologna proponendo momenti diversi. Alle 9 si comincerà nel complesso universitario di via del Terrapieno. Cosa faranno i giovani? Utilizzeranno lo sport come mezzo di comunicazione e integrazione. Si giocherà a calcio come a volley, a pallacanestro come a tennis. Ma ci saranno anche la scherma, il lancio del peso, l’arrampicata sportiva, il biliardino (o calcio balilla), la prova di velocità sui 100 metri e, per ritrovare il gusto delle vecchie e affascinanti sagre paesane, ecco il tiro alla fune, forse il modo migliore e più divertente per fare gruppo.

La macchina organizzativa del Cus Bologna è al lavoro da tempo ma, soprattutto, il sodalizio di Francesco Franceschetti è ben oliato e pronto con tutti i suoi operatori per rendere una giornata indimenticabile.

“Lo sport – ripete sempre il numero uno del Cus Bologna – è un linguaggio che riesce spesso e volentieri a mettere tutti d’accordo”. E se anche, aggiungiamo noi, non riesce a mettere tutti dalla stessa parte è comunque uno strumento capace di far interagire e conciliare realtà diversissime tra di loro. Proprio come accade all’Università di Bologna che, per i suoi grandi numeri, accoglie persone, giovani e meno giovani, provenienti da mezzo mondo, con alle spalle esperienze agli antipodi.

Avevamo parlato anche di spettacolo: non ce ne siamo dimenticati. In serata ci saranno diversi gruppi musicali che si esibiranno, si comincia con un’autentica leggenda, ovvero Stefano Zuffi (un funambolo e un grande studioso di musica capace di suonare, con professionalità ed entusiasmo, qualsiasi tipo di strumento) and the Alchemic Orchestra per poi proseguire con Mikrokosmos, Tarantarte, Guanabara Funk e Lou del Bello. Si chiama EtniCus, si legge festa dell’integrazione. Si chiama Cus Bologna: si legge società che ogni anno si rinnova all’insegna dei propri valori che riguardano non solo lo studio (fondamentale in ambito accademico), ma anche l’integrazione, l’amicizia e il divertimento. Provare per credere anche perché, in occasione di EtniCus – un anno fa ci fu un testimonial d’eccezione quale Venuste Niyongabo, oro ai Giochi Olimpici di Atlanta 1996 sulla distanza dei 5.000 metri – ci saranno tanti partner che affiancheranno il braccio sportivo dell’Alma Mater Studiorum, ovvero Concerta (impresa di ristorazione e servizi), Carige Assicurazioni, Eridania, Renault, Autec (serietà e passione dal 1923). EtniCus, infine si avvale del patrocinio della Provincia di Bologna, della Regione Emilia Romagna, del Comune di Bologna, dei quartieri San Donato e San Vitale e del Coni.

Ma chiudiamo on il programma della giornata. Dopo l’accoglienza, fissata per le 9, ci sarà, dalle 9,30 alle 12,30 l’inizio delle attività sportive. Alle 12,30 toccherà a Francesco Franceschetti che, mezzora più tardi, sarà pure in diretta radiofonica. Dalle 14 alle 17,30 ancora attività sportive e, tra le 17,30 e le 18,30, tutte le finali con le relative premiazioni. Alle 19 non poteva mancare l’happy hour, mentre tra le 19,30 e le 23,30 grande spettacolo con tutti i concerti previsti. Non potete mancare.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 3335 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:37795688