Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Risoluzione PD sulla caccia allo storno. Mazzotti: “Il governo responsabile di una situazione paradossale”

Con una risoluzione presentata in Assemblea Legislativa il Gruppo PD ha fatto proprio il documento unitario sottoscritto da tutte le associazioni agricole e venatorie dell’Emilia-Romagna in materia di caccia in deroga allo storno. Il documento è stato inviato al Governo perché provveda a emanare a breve le direttive nazionali per la caccia in deroga e intervenga sull’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) per favorire l’approvazione dei provvedimenti regionali di caccia in deroga senza incomprensibili limitazioni. Il documento chiede inoltre al Governo di intervenire in sede comunitaria per accelerare l’inserimento dello storno tra le specie cacciabili.

“Siamo preoccupati che il combinato disposto tra un governo insipiente ed incapace che non ha ancora emanato le direttive nazionali in materia di caccia in deroga, l’ISPRA che ha espresso parere negativo sulla proposta della Regione relativa alla riproposizione della caccia in deroga nelle stesse modalità degli anni passati, la Direzione generale ambiente e Natura della UE che impone alle regioni di sottoporre i propri provvedimenti al parere vincolante dell’ISPRA, pena l’apertura di procedure di infrazioni a carico degli inadempienti, che blocchino quanto di buono fatto in ER in materia di caccia in deroga”. Lo afferma il consigliere PD Mario Mazzotti, primo firmatario della risoluzione.

“La responsabilità di quello che potrebbe accadere col perdurare di questi incomprensibili ritardi, – prosegue il consigliere – e cioè una forte limitazione della caccia allo storno o addirittura l’impossibilità di procedere al prelievo dello stesso, sarebbe del tutto ascrivibile al Governo nazionale, che non è ancora riuscito a far inserire a livello europeo lo storno tra le specie non in estinzione e dunque cacciabile.”

“Chiediamo che ci sia consentito di continuare ad operare nelle stesse modalità e forme di quelle previste dagli atti adottati fin qui in Emilia-Romagna, che hanno superato ridotto i ricorsi avversi sia al Tar che al Consiglio di Stato, che hanno consentito il prelievo dello storno in stretta connessione con i danni provocati da questa specie all’agricoltura, danni censiti e verificati dalle Province con la collaborazione delle associazioni agricole.

“Chiederemo dunque anche ai nostri parlamentari di intervenire con urgenza in sede nazionale per richiamare il Governo alle proprie responsabilità – conclude Mazzotti – e questo anche in riferimento al ruolo dell’ISPRA, che proprio per la funzione che è chiamata svolgere, deve essere coerente con quanto afferma nello studio prodotto a supporto della recente proposta del Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali ai fini dell’inserimento della specie “storno” tra quelle cacciabili. Cioè che “l’Italia è l’unico tra i Paesi mediterranei dell’Unione Europea in cui, a fronte di uno stato di conservazione più che soddisfacente della specie, non sia possibile cacciare lo storno.””

Ufficio stampa Gruppo PD

Assemblea Legislativa Emilia-Romagna


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7150 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:37805080