Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Rischia di perdere occhio per bottigliata a Bologna, 2 denunce

”E’ sconcertante come per delle banalità si aggredisca con violenza persone sconosciute, identificate in quel momento come dei nemici. Ci vorrebbe il Daspo anche per i locali pubblici”. E’ secco il commento del procuratore aggiunto di Bologna Valter Giovannini, parlando con la stampa della frequenza di episodi di violenza nei locali. Solo sabato scorso un diciassettenne ha rischiato di perdere un occhio a causa di un colpo subito con un collo di bottiglia rotto. Per il fatto è stato denunciato per lesioni aggravate un ventiduenne, in passato già indagato per un’aggressione in discoteca e anche un altro giovane di 21 anni. I fatti si sono svolti in zona universitaria a Bologna dopo una discussione in un locale. Da quello che i carabinieri hanno ricostruito, la lite era scoppiata per una questione di posti a sedere. Da un lato un gruppetto di ragazzini, dall’altra alcuni poco più grandi. Uno dei più giovani è stato preso a schiaffi. Un buttafuori allora ha invitato tutti a uscire. All’esterno, il 17enne è stato colpito da un pugno, poi dalla bottigliata. Il giovane è stato operato all’ospedale Sant’Orsola per una seria lesione alla cornea dell’occhio sinistro. Ha 30 giorni di prognosi, l’occhio è fuori pericolo, ma il quadro clinico è da definire. Probabilmente, una volta definita l’entità dei danni, l’imputazione diventerà lesioni gravi o gravissime e a quel punto la Procura potrebbe richiedere al Gip misure cautelari per il responsabile. All’arrivo dei carabinieri il ragazzo ferito era in ambulanza per essere portato in ospedale. Il ventiduenne è stato visto e identificato poco dopo nei dintorni, ancora con una bottiglia rotta in mano. Ma quello che era successo era ancora da chiarire. Coordinati dalla Procura, i militari sono andati in ospedale dove hanno avuto un quadro della gravità dell’aggressione e hanno sentito il padre del ferito, quindi hanno avviato indagini e sono stati sentiti diversi testimoni. I due gruppi pare non si conoscessero, ma gli investigatori sono arrivati comunque all’individuazione dei due, poi denunciati.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7010 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30530688