Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Ripoli: chiusa la chiesa per precauzione

La chiesa e la canonica di Santa Maria Maddalena di Ripoli verrano chiuse temporaneamente per precauzione in attesa di venire messe in sicurezza. La chiesa è interessata da una frana. Tutta la frazione è stata poi negli ultimi anni al centro delle polemiche legate alla variante di valico.

Sarà un’ordinanza del sindaco a chiudere in via precauzionale la chiesa e la canonica di Santa Maria Maddalena di Ripoli, frazione di San Benedetto Val di Sambro, in provincia di Bologna. La chiesa è interessata da una frana che per i residenti e’ stata riattivata dai lavori per la Variante di Valico. La situazione del centro abitato negli ultimi anni è stata diverse volte al centro delle cronache, anche per via di un’inchiesta per disastro colposo aperta dalla Procura di Bologna di cui però il pubblico ministero Morena Plazzi ha chiesto l’archiviazione. L’ultima decisione è stata assunta in seguito al sopralluogo condotto nei giorni scorsi dal Collegio dei tecnici impegnato nel controllo del territorio: sono stati valutati i dati di monitoraggio dell’edificio e delle fessure presenti nella zona del presbiterio e nella vicina cappella invernale della canonica. La chiusura temporanea del luogo sacro consentirà di svolgere un rilievo delle strutture e delle lesioni, anche attraverso l’installazione di nuovi strumenti di indagine. Saranno posizionati fessurimetri per valutare con esattezza l’entità dei movimenti e saranno effettuati studi accurati, in accordo con la Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici di Bologna, per restituire alla chiesa agibilità e sicurezza. “La priorità deve essere rivolta a garantire la massima sicurezza dei fedeli e alla tutela del bene artistico- ha affermato l’assessore regionale alla Programmazione territoriale Alfredo Peri- Si tratta di una situazione puntuale e circoscritta rispetto a un contesto dove il movimento franoso è sostanzialmente fermo lo attesta anche l’ultimo bollettino sui cedimenti e gli spostamenti nella frazione di Ripoli pubblicato sul sito del Comune di San Benedetto Val di Sambro”-ha poi concluso. Per garantire una soluzione la Regione Emilia-Romagna e il Comune di San Benedetto Val di Sambro hanno richiesto l’intervento di Società Autostrade, in analogia con quanto previsto dal Protocollo operativo sottoscritto con la Prefettura di Bologna. Nel motivare la sua richiesta di archiviazione il pm Plazzi aveva scritto: ”L’intera area appenninica, attraversata dai lavori infrastrutturali qui in esame risulta essere caratterizzata da formazioni con caratteristiche simili a quelle della zona interessata dalle gallerie Val di Sambro e Sparvo, sicche’ non vi sono elementi per poter affermare che, in un ragionamento controfattuale necessario in ipotesi di reati omissivi colposi, laddove si intendesse formulare una contestazione di disastro colposo, che una diversa progettazione, una diversa collocazione del tratto autostradale della Variante di valico avrebbe sicuramente escluso l’insorgere di movimenti franosi”.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 986 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:26 ram:30448832