Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Rimini: un 2009 disastroso

Il 2009 del Rimini è stato davvero da dimenticare con una incredibile retrocessione subita negli spareggi con l’Ancona di giugno e poi per un ridimensionamento societario che sta portando la squadra ad un campionato anonimo in Prima Divisione

riminicalcio1524Per fortuna mancano soltanto pochi giorni alla chiusura del 2009, anno che i tifosi riminesi vogliono dimenticare il più in fretta possibile. Gli ultimi dodici mesi sono stati infatti da incubo per il Rimini, con l’inaspettata retrocessione in Prima Divisione dopo ben cinque stagioni, e una serie incredibile di problemi che si sono susseguiti e che ancora oggi non sembrano aver abbandonato del tutto i romagnoli. Il cambio in panchina avvenuto nell’estate 2008 che ha visto partire lo storico mister Acori per fare posto a Selighini, non ha portato frutti sin da subito, e quando a gennaio se ne sono andati anche Basha e Vantaggiato, entrambi al Parma, la situazione è precipitata con la classifica che è diventata sempre più preoccupante. Tifosi, giocatori e dirigenza si sono subito resi conto che il nuovo obiettivo era diventato la salvezza, traguardo che pareva sempre più difficile da raggiungere evitando i playout. Per dare una sterzata, il presidente Benedettini decide di esonerare Selighini per affidare la panchina a Carboni, ma il cambio non porta risultati e a fine campionato arriva un quint’ultimo posto e lo spareggio salvezza con l’Ancona. Dopo il pari nelle Marche per 1-1 sembra una formalità la permanenza in serie B, ma al Neri è Mastronunzio a segnare il gol che gela i presenti condannando il Rimini alla retrocessione in Prima Divisione. La città è sotto shock e a manifestare il suo disappunto ci pensano anche un gruppo di teppisti che lanciano un paio di bombe carta sotto casa di Ricchiuti, che decide di cambiare aria dopo oltre dieci stagioni in Romagna, idea già maturata in inverno, passando al Catania, ma lasciando la piazza biancorossa tra mille polemiche e molti attriti. La squadra viene rivoluzionata, con molti giocatori che decidono di accasarsi altrove, e affidata ad un ex allenatore: Melotti. Il Rimini riparte dalla Prima Divisione tra mille problemi e con ancora addosso la zavorra della retrocessione e infatti i primi mesi della stagione sono molto duri. Le vittorie nei derby con la Spal e col Ravenna paiono la svolta, ma gli alti e bassi tra le gare interne, quasi sempre positive, e quelle in trasferta, sempre negative, non permettono mai di spiccare il volo. A dicembre, però, una striscia di tre risultati utili consecutivi, permette di chiudere l’anno nel gruppo delle quinte a ridosso dei playoff, il primo passo verso la rinascita e verso l’uscita da un tunnel che pareva veramente non avere fine fino a qualche mese fa.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 3304 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:35254624