Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Rimini: il sindaco0 Andrea Gnassi boccia la Romagna ‘indipendente’

Con una doppia proposta di referendum, la Lega nord in Emilia-Romagna chiede sia l’autonomia della Regione sia la scissione di Emilia e Romagna in due realtà separate. Dopo le critiche del governatore Bonaccini anche il sindaco di Rimini Gnassi boccia drasticamente la proposta.

“Ecco la trovata geniale della Lega nord”. Il sindaco di Rimini Andrea Gnassi liquida così, con sarcasmo, la proposta avanzata dal Carroccio di scissione di Emilia e Romagna in due realtà separate.
“Al via l’operazione autonomia”, aveva detto ieri il segretario della Lega nord in Romagna, Jacopo Morrone, dopo che tutti i consiglieri regionali della Lega hanno depositato in Assemblea Legislativa l’atto formale con duplice proposta di referendum: uno per chiedere l’autonomia fiscale della Regione e uno per proporre la scissione di Emilia e Romagna. E’ una delle “vecchie armi spuntate” della Lega nord, “l’ennesima prova di inconsistenza” del Carroccio, secondo Gnassi, per dirla alla romagnola: una pataccata. Il sindaco di Rimini ironizza dicendo che Morrone e la Lega non vorrebbero tanto una forte autonomia quanto una Emilia-Romagna Stato, magari “con l’aggiunta di una propria moneta, di una propria nazionale di calcio, di un proprio inno, di un proprio festival canoro”. E invece la nostra regione, sottolinea Gnassi, “come sistema omogeneo sta reagendo meglio di tutte le altre alla crisi” e “grazie a investimenti strutturali Bologna e Rimini saranno collegate in 44 minuti di treno dal 2018”.
Lo stesso governatore Bonaccini ieri aveva scritto su Facebook: “Leggo che la Lega vuole un referendum per separare l’Emilia dalla Romagna. Siamo la prima Regione per crescita del Paese e quella con il maggior tasso di occupazione. Separati saremmo tutti più deboli, mentre la nostra forza sono le eccellenze di un territorio che da Piacenza a Rimini compete coi territori più avanzati del mondo. Quella della Lega e’ una proposta irresponsabile, altro che autonomia”.

Posizione della Lega Nord antistorica dicono i consiglieri regionali del Pd eletti in Romagna. La vera riforma con effetti “utili e concreti” sarebbe piuttosto la “creazione della Provincia unica di Romagna, con le medesime competenze e risorse della Città metropolitana di Bologna”.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 959 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:28 ram:35402816