Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Ricordata Carmen Longo a 50 anni dalla tragedia di Brema

In quell’incidente aereo perì tutta la nazionale azzurra di nuoto

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/piscina_stadio_20160128.mp4

Proprio ieri l’assessore allo sport del Comune di Bologna Luca Rizzo Nervo ha rotto gli indugi. Tra il 15 aprile e il 15 maggio la piscina dello Stadio sarà finalmente consegnata alla gestione per l’utilizzo da parte della cittadinanza. Un parto lunghissimo e per il quale sono state spese valanghe di soldi. Proprio nell’atrio della piscina questa sera alla presenza delle autorità, dei rappresentanti del nuoto cittadino e di alcuni campioni olimpionici e mondiali come Marco Orsi, Federico Bocchia, Mirco Di Tora e di ex atleti e dirigenti del tempo verrà apposta una targa presso la lapide che ricorda la giovane nuotatrice Carmen Longo della società Rari Nantes Bologna perita tragicamente il 28 gennaio 1966, all’aeroporto di Brema, nell’incidente aereo nel quale persero la vita 46 persone a bordo dell’aereo della Lufthansa, partito da Francoforte. L’aereo ospitava una selezione della nazionale italiana di nuoto ed il giornalista Rai Nico Sapio, diretti al meeting di Brema, uno dei più prestigiosi eventi della stagione. La Nazionale italiana era una delle migliori in Europa e avrebbe probabilmente raggiunto ben prima i vertici assoluti se non fosse stata stroncata dal più grave lutto che abbia mai colpito il nostro sport insieme con la tragedia del Grande Torino a Superga. Una terribile beffa del destino, in una trasferta che pareva ormai sul punto di essere annullata, su un aereo che non avrebbe mai dovuto ospitare la comitiva azzurra, una serie di concomitanze incredibili, dettate da una tragica sorte avversa. Arrivati in ritardo allo scalo tedesco, gli azzurri persero però la coincidenza per Brema e dovettero cercare posto su un aereo successivo: il volo che avrebbero dovuto prendere arrivò regolarmente a destinazione, l’aereo che invece ospitò la nostra Nazionale si schiantò in fase di atterraggio sulla pista di Brema, sotto un nubifragio
Persero la vita Bruno Bianchi, stileliberista, capitano della Nazionale, 16 volte primatista italiano; Amedeo Chimisso, dorsista, primatista dei 200 misti; Sergio De Gregorio, stileliberista e delfinista, 5 titoli italiani assoluti, pluriprimatista nazionale; Carmen Longo, nata a Bologna il 16 agosto 1947, ranista e mistista, primatista e campionessa italiana; Luciana Massenzi, stileliberista e dorsista, 4 titoli assoluti, primatista dei 100 dorso; Chiaffredo “Dino” Rora, dorsista e stileliberista, uno dei 4 nuotatori italiani ad aver detenuto fino ad allora un record europeo, nei 100 dorso e Daniela Samuele mistista e delfinista. Nonostante la terribile tragedia, le gare del meeting di Brema si disputarono ugualmente e sui blocchi di partenza che avrebbero dovuto occupare gli azzurri gli organizzatori posero dei mazzi di fiori. Oggi, per far conoscere la triste storia di questi sportivi, le atlete e gli atleti della Rari Nantes hanno distribuito a tutte le piccole e ai piccoli corsisti della piscina Sterlino e della piscina di Ca’ Selvatica un ricordo di Carmen Longo scritto da Alberto Piazzoli, figura storica del nuoto bolognese.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 2908 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:29 ram:30458600