Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Riccione: cazzotti in consiglio comunale. Esponente del Fli finisce all’ospedale per un pugno sul naso

Le tensioni politiche che al momento non possono più “sfogarsi” nel Parlamento di Roma (chiuso per ferie “precauzionali” fino al fatidico 14 Dicembre il giorno in cui verranno discusse le mozioni di sfiducia a Berlusconi) hanno trovato il modo di farlo invece nei consigli comunali di provincia. Così è stato l’altra sera a Riccione, dove il civico consesso è terminato con un consigliere del Fli all’ospedale con il naso rotto.
Il motivo scatenante della lite fra i banchi del consiglio comunale riccionese sono state le reiterate e pungenti battute dello stesso consigliere del centrodestra, Valter Ciabocchi, appenda passato dal Pdl alla nuova formazione finiana di Futuro e Libertà (Fli), battute sui socialisti e più in particolare sul passato socialista di Luciano Tirincanti, ora esponente del Pdl. Battute, evidentemente non gradite da Tirincanti, che avevano avuto un prologo anche sulla stampa locale, e questo aveva probabilmente contribuito a surriscaldare gli animi fin dall’inizio della seduta consiliare, ancor prima che il sindaco raggiungesse l’aula.
Fattostà che il duello di provocazioni politiche di tipo personale è presto degenerato in rissa, ed hanno cominciato a volare cazzotti. Uno di questi, menato dal berlusconiano Tirincanti, ha centrato in pieno Ciabotto sul naso.
Nel frattempo era arrivato anche il sindaco Massimo Pironi (di centrosinistra, estraneo dunque all’alterco fra esponenti della minoranza di centrodestra), che non ha potuto fare altro che riportare la calma e far chiamare un’ambulanza che ha portato Ciabocchi (nel frattempo “curato” in aula con ghiaccio sul naso) al pronto soccorso.
Il suo contendente Luciano Tirincanti è invece rimasto nell’aula del Consiglio Comunale, ed anzi è stato il primo a prendere la parola, nel previsto question time fra giunta e assemblea, non appena la seduta è ripresa.
Oggi sul suo blog il finiano Ciabotti allude a possibili denunce alla magistratura, e parla così del ko subito in consiglio comunale:
Ieri sera purtroppo per me, dalle parole d’odio si è passati alle vie di fatto.
La vile aggressione, a freddo, da me subita sui banchi del Consiglio Comunale, preceduta da insulti che riferirò puntualmente alla Magistratura è frutto di un clima mediatico violento da tempo creato dal PDL contro ogni voce libera e diversa”.
“Violenza verbale che si è accentuata dopo la creazione del nuovo soggetto politico del Presidente Fini al quale ho aderito per contribuire alla fine del “Berlusconismo”.
Le parole di “Berlusconi” che ci ha definito “traditori” mi lasciano intravedere un futuro pieno di vendette e spedizioni punitive verso tutti noi marchiati di infamia”.
“Nella scadenza del 14 dicembre prossimo però c’è la possibilità di liberare l’Italia da questi nuovi squadristi che per un gioco orribile di sono definiti il “partito dell’amore”.

Un male fisico come quello procuratomi per esclusivi motivi politici è nulla rispetto al profondo malessere esistenziale di sapere che nel 2010 è tremendamente attuale l’aggressione fisica a causa delle proprie opinioni espresse in modo pacifico e democratico”.

“Non nascondo di avere paura per ulteriori aggressioni e spero che le coscienze civili, le forze politiche sane e le Istituzioni stigmatizzino e condannino l’episodio di gratuita violenza politica isolando inesorabilmente dalla partecipazione alla vita pubblica questi soggetti violenti e cinici.

E’ la migliore cura per chi come me interpreta la politica non in modo settario e squadrista“.

Post ffirmato “Valter Ciabotti dall’Ospedale di Riccione, 3 Dicembre 2010”
.
.
.

.
.
.
Nella foto: Valter Ciabocchi il consigliere finito al pronto soccorso


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7149 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:32 ram:37795648