Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Questa sera Juventus-Fulham

La Juventus è rimasta una delle nostre due opzioni per vincere in Europa quest’anno, ma per farlo dovrà superare il Fulham negli ottavi di finale. Ma intanto si inizia già a parlare della prossima stagione

Oramai ci sono rimaste due possibilità per vincere qualcosa in questa stagione di calcio europeo. O l’Inter, che martedì prossimo affronterà il ritorno con il Chelsea in Champions League, o con la Juventus in Europa League, la vecchia Coppa Uefa. E proprio questa sera inizia il cammino negli ottavi di finale dei bianconeri, ospitando un’altra maledetta inglese, il Fulham, squadra allenata da una nostra vecchia conoscenza come Roy Hodgson. È un Coppa e perciò ci si tiene come ha dichiarato David Trezeguet in conferenza stampa, ma da oggi si parla soprattutto della prossima stagione e del nuovo tecnico. Ieri, primo colloqui tra la dirigenza juventina e Cesare Prandelli per sancire un matrimonio di cui si parla oramai da troppi anni. Doveva essere lui l’erede di Marcello Lippi tanti anni fa, poi arrivò Capello. Doveva sedere sulla panchina che era stata di Deschamps in Serie B, ma poi arrivò Ranieri. Ora sembra che il matrimonio si possa effettivamente fare. Anche perché l’avventura a Firenze per Prandelli sembra sia giunta al naturale capolinea. I contrasti con Corvino sono oramai sulla bocca di tutti, ieri il Dg viola ha pubblicamente detto che a Firenze c’è un problema allenatore, ma soprattutto Prandelli sente di aver terminato un lavoro di anni con un gruppo di giocatori ben delineato. Più di una eliminazione onorevole e ingiusta negli ottavi di champions league, a Firenze non si può fare. Per puntare più in alto bisogna andare da una delle tre grandi sorelle, e la Juvem ora, è l’unica che lo vuole. Certo c’è da rifondare una squadra partendo da cessioni eccellenti e da acquisti importanti. Oggi sappiamo che Del Piero è l’unica vera anima ma non può durare in eterno. Servono altre bandiere, da costruire. Non potranno esserlo Diego o Felipe Melo, i fallimenti di quest’anno, pronti ad essere ceduti. E Zaccheroni? Lui punta a dimostrare di essere ancora un allenatore, e ci sta riuscendo. Poi, domani, si può trovare una panchina, anche azzurra, magari…


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 3304 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:31 ram:35241632