Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Primo maggio a Bologna: la CGIL fa festa separata

Per la prima volta nella storia, a Bologna si va verso un primo maggio separato. La posizione netta sull’organizzazione della festa dei lavoratori e’ della Cgil. ”Contro di noi ci sono stati troppi atti ostili, che non possiamo tollerare. E’ arrivato il momento di reagire. Questa volta ciascuno si fara’ le proprie iniziative: non ci sono le condizioni per una gestione tradizionale”, ha detto il segretario generale bolognese Danilo Gruppi, a margine di un’assemblea per lo sciopero generale. Far diversamente ”sarebbe ipocrita nei confronti della realta”’. Immediata la reazione di Alessandro Alberani, alla guida della Cisl: ”E’ un gesto di un’arroganza inaudita. Dal 1944 a Bologna la festa e’ stata unitaria. La Cgil fa un grave errore che offende i lavoratori e la democrazia”. Il problema e’ anche logistico. La Cgil ha ‘prenotato’ da tempo le piazze Maggiore, Nettuno e VIII Agosto. Motivo per cui e’ difficile immaginare quali forme prenderanno le manifestazioni: ”Noi non sfrattiamo nessuno”, ha voluto chiarire Gruppi. ”Siamo per un approccio laico e sereno e non rispondiamo alle ostilita’ con altre ostilita’. Su alcuni argomenti specifici non escludo convergenze”. Il dialogo, pero’, per la Cisl ”e’ chiuso”. Domani, ha replicato Alberani, ”ho riunito il comitato esecutivo per discutere. I miei delegati vorrebbero sfilare in mezzo alla Cgil con le bandiere. Ma io con senso di responsabilita’ li ho richiamati all’ordine, per evitare rischi. ‘A Bologna e’ prevalsa una posizione estremista e intollerabile che mal si confa’ alla celebrazione della Festa del 1 maggio” ha commentato il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, arrivando al congresso nazionale Legacoop. Per il leader, tuttavia, questo non compromettera’ il 1 maggio a livello nazionale. Per il ministro del Welfare Maurizio Sacconi, intervenuto a sua volta al convegno di Legacoop, la decisione della Cgil di Bologna di organizzare iniziative separate per la Festa dei lavoratori ”la dice lunga su un Paese diviso, nel quale si perdono anche i valori condivisi”.credo –ha continuato Sacconi, che nell’ambito del movimento sindacale, occorrerebbe un confronto sincero e fondato sul reciproco ascolto”. Per avviare un dialogo, ”ho le mie idee su chi dovrebbe fare il primo passo – conclude il ministro -, ma non e’ giusto che lo dica, anche se potete immaginarlo’.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 1565 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:31 ram:37810056