Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Primarie, anche l’Emilia-Romagna si prepara al match finale Bersani-Renzi

Mancano sei giorni al ballottaggio Bersani- Renzi, giorni che si preannunciano caldi per non dire caldissimi. Sotto di nove punti rispetto al segretario Matteo Renzi è convinto più che mai di potercela fare. Il primo obiettivo per lui è allargare la partecipazione e portare alle urne anche chi domenica è rimasto a casa. Stando al regolamento chi non ha votato al primo turno potrà farlo al secondo solo registrandosi il 29 e il 30 e spiegando di non essersi potuto registrare entro il 25 per cause indipendenti dalla propria volontà. Renzi e i suoi, invece, chiedano che ci si possa registrare anche il giorno del voto e che lo si possa fare on-line.
In attesa che la questione venga chiarita una volta per tutte, gli staff studiano i tour elettorali, le partecipazioni televisive e cercano di decifrare la geografia del voto.
Geografia che mostra come anche l’Emilia Romagna sia si un feudo bersaniano ma forse non così inespugnabile come appariva a prima vista. In regione il segretario ha ottenuto il 49% contro il 38,3 del sindaco di Firenze ma, considerando le province, ha superato il 50% solo a Bologna, Piacenza, Reggio Emilia e Ferrara. Lungo la via Emilia i renziani ci credono e invocano nuove regole. A fare gola poi ci sono, come nel resto del paese i voti di Sel. Nichi Vendola ha dato il suo via libera ma non tutto appare scontato. A far riflettere c’è poi il caso Modena dove il primo turno si è concluso con un quasi testa a testa, 46,9 per Bersani- 42% per Renzi , e dove il sindaco di Firenze ha vinto 25 a 20 la sfida nei comuni. Ma non sono solo i numeri a far scoppiare le scintille visto che sotto la Ghirlandina il segretario della Lega, Stefano Bellei, ha candidamente ammesso che più di uno dei suoi, soprattutto in montagna, è andato a votare Renzi. Se non posiamo governare almeno cambiamo la classe dirigente del colore politico che qui ha sempre governato” questo in sintesi il ragionamento del segretario del Carroccio, felice del modesto contributo dato dai leghisti locali al successo di Renzi.
Poi c’è Imola, roccaforte dalemiana, dove il segretario ha guadagnato solo sei punti in più rispetto al rottamatore.. Infine occorre citare il fenomeno “Valconca”dove in molti comuni il sindaco di F irenze ha battuto il segretario con una media del 46% e punte del 64%. .
Intanto mentre il centrosinistra si prepara al duello finale la febbre da primarie si fa sentire con più forza anche nel centrodestra emiliano romagnolo. Ieri i giovani del pdl hanno occupato le sedi di Bologna e Modena per non farsi scippare le primarie. Nel capoluogo il presidio è stato ritirato dopo le rassicurazioni ottenute dal consigliere regionale Galeazzo Bignami. “Primarie PDL subito” recitava lo striscione appeso fuori dalla sede modenese.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7145 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:27 ram:35248120