Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Pressioni al sindaco Conti: indagata Rita Ghedini

L’ex senatrice del PD e attuale presidente di Legacoop Bologna Rita Ghedini risulta indagata nell’inchiesta sulle presunte pressioni e minacce al sindaco di San Lazzaro Isabella Conti. Duro il commento della presidenza di Legacoop che si dice “sconcertata” dalle accuse.

E’ l’ex senatrice del Pd Rita Ghedini, presidente di Legacoop Bologna, la sesta indagata nell’inchiesta sulle presunte pressioni e minacce al sindaco di San Lazzaro di Savena Isabella Conti, che bocciò un maxi-insediamento edilizio. A riportarlo è la stampa locale e la circostanza ha trovato conferme in ambiente investigativo. Ghedini ha ricevuto un invito a comparire dalla Procura.

Nell’inchiesta per minaccia a corpo politico o amministrativo in cinque avevano avuto avvisi di richiesta di proroga dell’ indagine. Si tratta di Simone Gamberini, direttore generale di Legacoop Bologna, del sindaco del Comune di Castenaso Stefano Sermenghi, delll’ex sindaco di San Lazzaro, Aldo Bacchiocchi; dell’imprenditore Massimo Venturoli; dell’ex presidente del Collegio dei revisori del Comune di San Lazzaro di Savena, Germano Camellini.

“Esprimiamo piena fiducia, totale vicinanza e condivisione dell’operato di Rita Ghedini e Simone Gamberini, presidente e direttore di Legacoop Bologna. Siamo sconcertati dalle accuse che vengono loro mosse, proprio perché la storia professionale e personale di Rita e Simone è contraddistinta dalla trasparenza e dall’impegno per la legalità”- ha scritto la presidenza di Legacoop Bologna. “Desideriamo ricordare – prosegue la presidenza dell’associazione di cui fanno parte tra gli altri il presidente di Coop Adriatica Adriano Turrini e il presidente di Unipol Pierluigi Stefanini – che quello della legalità è un principio fondante di Legacoop Bologna, che da anni è impegnata concretamente nel contrasto alle mafie e al malaffare”.

“Per quanto dovuta sia un’indagine penale a seguito della presentazione di notizie di reato – dice ancora la presidenza – il danno all’immagine subito da Legacoop Bologna assai difficilmente potrà essere ripagato dalla dichiarazione di estraneità ai reati una volta che i fatti verranno integralmente chiariti. Ribadiamo ancora una volta che il compito di un’associazione di rappresentanza è quello di accompagnare e sostenere le proprie associate nelle svolgimento delle proprie attività, promuovendone problemi ed istanze nel rapporto con le istituzioni politiche e con le forze sociali. Il valore della rappresentanza, sempre esercitata nel rispetto delle regole, è indice di democrazia”.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7009 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:32 ram:30482240