Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Preso a Forlì l’evaso Pietro Esposito

E’ stato arrestato a Forlì Pietro Esposito il detenuto e pentito di Camorra scappato dal carcere di Pescara lo scorso sabato. L’uomo aveva trovato rifugio dalla sorella.

“Sì, sono io”. E’ questo ciò che ha detto Pietro Esposito agli uomini della Squadra Mobile di Forlì che l’hanno arrestato. L’uomo, 47 anni, pentito di camorra non aveva fatto ritorno sabato scorso nel carcere di Pescara da dove era uscito in virtù di un permesso premio di otto ore. Secondo quanto si è appreso, Esposito si era rifugiato dalla sorella che vive nella provincia di Forlì-Cesena subito dopo aver ottenuto il permesso di uscita dal carcere San Donato. Gli agenti lo hanno riconosciuto grazie alle foto segnaletiche e lo hanno notato mentre si aggirava nei pressi di un bed and breakfast. Hanno così ipotizzato che potesse soggiornare nella struttura ma poi è emerso invece che era dalla parente. Dell’arresto è stato subito informato il procuratore capo di Forlì Sergio Sottani. Esposito è stato portato prima in questura e poi nel carcere cittadino. Intanto è stata avviata, come da prassi, un’indagine interna al carcere di Pescara, per accertare se vi siano state condotte o fattispecie di reato nella vicenda dell’ evasione del pentito. A valutare agevolazioni come i permessi per i detenuti è un’ equipe di osservazione interna al carcere, composta da educatori, assistenti sociali e medici, che osservano lo stato sociale, ovvero il comportamento, del detenuto all’interno della struttura penitenziaria. La valutazione viene poi rimessa al magistrato di sorveglianza, cui spetta l’ultima parola sull’eventuale permesso. Esposito in queste ore era una della persone più ricercate d’Italia. La sua fuga infatti aveva fatto scalpore anche perché simile per modalità e avvenuta qualche ora prima di quella di Bartolomeo Gagliano, il serial killer che non era rientrato nel carcere di Marassi dopo un discusso permesso premio. Nelle prime ore del pomeriggio il ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri ha annunciato che anche Gagliano è stato catturato.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 987 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:30600568