Presentazione dell’opera di Bruno Pinto in Università a Bologna

“Il dipingere, per me, ha senso nella misura in cui crea un rapporto di verità con il mondo”. Queste le parole di Bruno Pinto, pittore, scultore, scrittore, che domani l’altro sarà protagonista in Alma Mater, grazie alla donazione all’Università di Bologna del suo quadro “La Cena di Emmaus- Discorsi a tavola”. Un titolo che anticipa il tema dell’incontro, alla presenza del Magnifico Rettore Ivano Dionigi, e che allude alla necessità di intendere le produzioni dell’arte come presupposti di arricchimento sociale e di crescita di consapevolezza, dunque proprio di quella verità verso il mondo che auspica l’autore. Il dipinto è più precisamente ispirato a Martin Lutero e alle sue proposte di riforma del rapporto tra convinzioni individuali e gerarchie del potere.
La donazione avverrà Giovedì pomeriggio, alle 17.30, nella Sala VIII Centenario del Rettorato. In quell’occasione si svolgerà una discussione intorno all’opera dell’autore, introdotta e coordinata dal filosofo e teologo Piero Coda e dal Presidente del Museo d’Arte Moderna di Bologna Lorenzo Sassoli de’ Bianchi.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Tommaso Costa

Autore

Articolo scritto da: | 882 articoli inseriti

Copyright © 2014 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
V.Bonazzi, 51 - 40013 Castel Maggiore (Bo) - tel: 051 63236 - fax 051 714795
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria di Pubblicità Publivideo2 Srl.

q:27 ram:43476032