Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Premio Pirazzini: presentata a Imola l’edizione 2017

La scuola che aiuta a sviluppare le migliori risorse degli studenti e il Premio ‘Pirazzini’ che diventa un’occasione concreta per esprimerle. E’ questo il messaggio uscito dalla bella serata organizzata ieri dal Crame (Club Romagnolo Auto e Moto d’Epoca) nella propria sede imolese, dedicata da un lato a presentare l’edizione 2017 del Premio Pirazzini, dall’altra a dare un’ulteriore palcoscenico ai due studenti vincitori dell’edizione 2016 del Premio, sezione multimediale. Ricordiamo che il Concorso “Ezio Pirazzini, protagonista di una passione” nato in ricordo del celebre giornalista, per decenni inviato del Resto del Carlino, è un concorso riservato agli studenti delle scuole medie superiori di Imola articolato in due sezioni: stampa e audiovisivi. Attualmente è in pieno svolgimento la quinta edizione, che ha come sottotitolo “ Se lo sport diventa social: libertà è partecipazione ma occhio agli eccessi” e vedrà la premiazione dei vincitori nel corso della primavera prossima.

Come si diceva, durante la serata sono stati proiettati i due video vincitori ex equo dell’edizione 2016, realizzati rispettivamente da Lorenzo Di Palma e Alessandro Cappello, entrambi della 3 G Servizi informativi aziendali dell’istituto ‘Paolini”. Seppur diversi fra loro, i due video sono accomunati da grande cura e sensibilità, da elevate capacità tecniche unite ad uno spiccato senso di umanità che anche ieri sera ha fatto emozionare la folta platea dei presenti.
Fra l’altro proprio la vittoria nel premio ‘Pirazzini’ ha indotto l’istituto ‘Paolini’ a scegliere Lorenzo Di Palma e Alessandro Cappello come propri rappresentati alle Olimpiadi della Multimedialità, che quest’anno si svolgeranno dal 30 marzo all’1 aprile a Melfi, senza bisogno di nessuna ulteriore selezione interna.
“Il premio ‘Pirazzini’ è un’occasione molto importante per i ragazzi di sviluppare, attraverso il tema dello sport, anche argomenti legati più in generale alla loro vita, approfondendo valori fondamentali come quello dell’umiltà, come hanno fatto Lorenzo Di Palma e Alessandro Cappello, ai quali va un sincero plauso” ha sottolineato Giuseppina Brienza, assessore alla Scuola – Anche per questo il Comune continuerà nel suo pieno sostegno al premio Pirazzini, tanto più che il tema di quest’anno è assai ricco di spunti di attualità e riflessione”.
“Ogni anno insieme al titolo di base, incentrato sulla passione, aggiungiamo un sottotitolo che indirizza i concorrenti verso nuovi spunti. Quest’anno la scelta di affrontare il tema dei social vuole essere un’opportunità per sintonizzarci su strumenti molto sentiti dai giovani. In questi primi quattro anni sono stati centinaia gli studenti e studentesse che hanno partecipato, facendoci conoscere una gioventù davvero in gamba” ha aggiunto Gabriella Pirazzini, figlia Ezio.
“Nato quasi per gioco, devo riconoscere che il premio è cresciuto molto in questi anni e il merito è dei ragazzi che vi hanno preso parte e dei presidi e professori delle nostre scuole superiori che si sono dimostrati molto sensibili e attenti. Il premio ci ha permesso di conoscere molti giovani che hanno dimostrato di avere dei valori importanti, dando anche la possibilità a loro ed ai loro docenti di mettere in luce il grande e proficuo lavoro formativo che viene svolto nelle scuole imolesi” ha sottolineato Gian Franco Bernardi, presidente Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia dell’Emilia Romagna.
“Il pieno supporto al premio Pirazzini dell’autodromo ‘Enzo e Dino Ferrari’” è stato confermato anche dal direttore dell’autodromo Pier Giovanni Ricci . “Imola è una città ricca di eventi come questo che fanno crescere i ragazzi e che dimostrano la qualità del mondo scolastico imolese. Questa città ha grandi risorse al proprio interno per guardare al futuro con fiducia. Complimenti particolari a Lorenzo Di Palma e Alessandro Cappello” ha aggiunto Ricci.
“Il loro è stato un lavoro molto formativo. Ho visto nei due filmati anche molto poesia, nel modo in cui hanno affrontato il tema – ha detto da parte sua Enrico Michelini, dirigente scolastico dell’Istituto “Paolini – Cassiano” -. Il ruolo della scuola è proprio quello di sviluppare le risorse migliori degli studenti, oltre a fornire il sapere collegato allo specifico indirizzo scolastico. E il merito è anche dei docenti; nel caso specifico di Lorenzo e Alessandro, della loro insegnante Monica Tassoni che ha permesso che emergessero le loro energie migliori”.
Sia Lorenzo Di Palma che Alessandro Cappello hanno ringraziato la professoressa Tassoni “per il grande aiuto e supporto che ci ha dato nel portare avanti i nostri rispettivi video”. “Sentirsi superiori non porta mai alla vittoria, neanche nella vita” ha ricordato Alessandro Cappello, sintetizzando il filo conduttore del proprio video. Da parte sua Lorenzo Di Palma ha spiegato “ho voluto mostrare non solo i vincitori, ma anche i perdenti e ricordare come i veri campioni sappiano essere umili con tutti, a cominciare dai propri fan”.
“Quello di ieri sera è stato il primo di una lunga serie di appuntamenti che il Crame dedica ogni mese ai temi legati alla storia ed alle passioni del motorismo” ha sottolineato Bruno Brusa, presidente del Crame, ricordando l’appuntamento di lunedì 16 gennaio, alle ore 21, al museo dell’autodromo, con la serata “Imola Formula Uno 1963-2006”, che prevede la presenza di Giancarlo Minardi, Pierluigi Martini, Pino Allievi ed altri giornalisti e personaggi del mondo della F.1.

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/pirezio_conf_stampa_2017_rvm_tg.mp4
Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Barbara Paknazar

Autore

Articolo scritto da: | 511 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:29 ram:34996664