Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Prandelli, Jim Carrey e il 23…

Cesare Prandelli come Jim Carrey. Sì, certo, detta così risulta difficile trovare similitudini tra il Commissario tecnico della Nazionale e il famoso attore di Newmarket: uno cammina sul verde dei campi da calcio, l’altro sul rosso dei tappeti hollywoodiani, ma in qualche modo entrambi vanno poco d’accordo con il numero 23.

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/RVM_NAZIONALE_20140424.mp4

Jim, nel film intitolato per l’appunto “Number 23”, si ritrova risucchiato in una spirale paranoica ossessiva che lo porta a vedere il numero felice, come lo chiamano i matematici, in qualsiasi cosa. Per Prandelli, fortunatamente, la situazione è decisamente meno drammatica. Il 23, per lui, rappresenta solo, si fa per dire, il numero dei giocatori che rappresenteranno la Nazionale italiana ai prossimi Mondiali in Brasile, ma sceglierli, questi benedetti 23, è tutt’altro che facile. Intanto, giusto per mettere le cose in chiaro fin dal principio, il Ct dopo il caso Destro ha invitato gli azzurri a rispettare il codice etico. “Chi sbaglia sta a casa” ha sentenziato il tecnico, alle prese, insieme al suo staff, con i preparativi in vista della prestigiosa competizione. Di dubbi, Prandelli, ne ha ancora parecchi, ma almeno per quanto riguarda i portieri sicuramente dorme sonni tranquilli. Il titolare, e intoccabile, è Buffon, uno che nel 2006, della coppa del mondo, ci ha fatto un mosaico nel fondale della piscina di casa sua. Sicuro del posto da secondo Salvatore Sirigu, protagonista di un’altra buona stagione nelle fila del Paris Saint Germain. L’ultima maglia disponibile dovrebbe essere affare tra giovani: in corsa la rivelazione dell’anno Scuffet, braccato già da mezza Europa, e il genoano Perin. Passando alla difesa, la certezza è il blocco juventino: Barzagli, Bonucci, Chiellini, supportati da Paletta che va così a completare il pacchetto dei centrali. Sulle fasce, nonostante una stagione per nulla esaltante, De Sciglio dovrebbe avere già la maglia azzurra pronta nel cassetto. Tutt’altra storia, invece, per Abate e Maggio. I due sanno di avere il fiato sul collo di Criscito, ma soprattutto di Romulo, cresciuto a dismisura nel Verona di Mandorlini e in grado di appoggiare con efficacia entrambe le fasi di gioco. A centrocampo la febbre sale. Le chiavi della regia non possono avere custode migliore di Andrea Pirlo, affiancato dai senatori De Rossi, Marchisio e Montolivo. Sull’aereo per il Brasile posto riservato anche per Thiago Motta e Candreva, ma, di seggiolini, ne rimangono solo due e, a contenderseli, sono addirittura in 5: Diamanti, Giaccherini, Verratti, Aquilani e Parolo. Nonostante il trasferimento in Cina, l’ex capitano rossoblu non è mai stato dimenticato e Marcello Lippi è in costante contatto con Prandelli. Alino, poi, potrebbe essere impiegato anche come esterno di un eventuale tridente offensivo, fattore da non trascurare. A questo punto ne mancherebbe solo uno, ma Prandelli, con gli elogi rivolti di recente ad Aquilani, un indizio forse l’ha dato.
Dulcis in fundo, con gli attaccanti c’è proprio da fare a cazzotti. La stella è Balotelli, che già da mesi conta sul calendario i giorni che lo separano dal Brasile. A supporto del Bad Boy azzurro ci sarà Gilardino, pupillo di Prandelli, e Alessio Cerci, il Robben d’Italia a sentire gli amici. Peccato che ci siano ancora solo due nomi da inserire nella lista. Per le ultime due maglie del reparto offensivo sgomiteranno fino all’ultimo Rossi, Destro, Immobile, Cassano, Osvaldo e Insigne. Se l’attaccante della Fiorentina dovesse recuperare in tempo, Prandelli se lo porterebbe oltreoceano pure sulle spalle pur di averlo a disposizione. Augurando il meglio ad uno dei talenti più cristallini del nostro calcio, a Prandelli l’ultima parola, pregando che quel 23 non riduca anche lui così…


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 428 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:30511656