Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Per il ponte del 25 aprile è boom degli agriturismi e del last second

Sarà la crisi, sarà l’incognita meteo, sarà l’indecisione, ma per il ponte che è iniziato con la festa della Liberazione, un gran numero di italiani ha deciso all’ultimo minuto la propria meta. Sono state infatti le prenotazioni last second a spingere il turismo sulla riviera, che, in pratica, ha iniziato la nuova stagione. Le autostrade hanno registrato traffico intenso in particolare verso la riviera adriatica e si sono formate lunghe code in alcuni tratti. Rimini è la destinazione prescelta da un gran numero di russi che, con l’arrivo della primavera, affollano i voli su Miramare. A far sorridere Ravenna sono stati i numerose turisti che hanno riempito il centro storico della città, dove i negozi sono rimasti aperti, a Marina anche le spiagge si sono riempite, ma il boom di presenze si è registrato nel parco divertimenti Mirabilandia, che ieri ha segnato un 30% in più rispetto all’anno scorso. Tra i luoghi scelti dagli italiani non mancano gli agriturismi e anche qui i numeri fanno sorridere i gestori, almeno secondo la Coldiretti che ha stimato duecentoquarantamila presenze negli agriturismi italiani per il ponte della festa della liberazione, un numero che praticamente raddoppia il flusso turistico rispetto allo scorso anno, quando però la ricorrenza cadeva a metà settimana. Sono 8 milioni gli italiani che nel primo ponte di primavera hanno invece scelto di fare una gita, come alternativa a viaggi più costosi diventati proibitivi per i più in tempo di crisi. Se neanche un cittadino su dieci (7 per cento) si concede una vacanza con almeno una notte fuori casa durante il ponte del 25 aprile, torna però alla ribalta – sottolinea la Coldiretti – il viaggio a breve distanza o da realizzare in giornata nei parchi, al mare, in montagna, nelle città d’arte, ma anche nei centri minori della campagna italiana. La tendenza al risparmio – continua la Coldiretti – riguarda anche i pasti, con la rinuncia al ristorante e la riscoperta del pic-nic con pranzo al sacco. Da segnalare che il turismo ‘verde’ é uno dei pochi segmenti in crescita con il record di 101 milioni 799 mila presenze (+2 per cento) fatto registrare nel 2012 negli 871 parchi e aree naturali protette che coprono il 10 per cento del territorio nazionale, secondo le elaborazioni Coldiretti su dati Ecotur. Il fatturato complessivo del ‘turismo natura’ in Italia sfiora ormai gli 11 miliardi di euro, con le attività sportive che sono la principale motivazione con una quota di mercato pari al 48 per cento, seguita dal relax al 23 per cento, dall’enogastronomia al 15 per cento e dalla riscoperta delle tradizioni all’11 per cento. Ad avvantaggiarsene sono stati anche gli agriturismi.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7006 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:34 ram:30549848