Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Paramatti: “E’ un Bologna maturo e con una classifica tranquilla. Lucio Dalla, un immortale”.

Intervista di Ugo Mencherini e Vittorio Longo Vaschetto all’ex rossoblù Michele Paramatti nel corso della trasmissione “Tempi Supplementari” (in onda su Telecentro-OdeonTv).

L'ex calciatore rossoblu Michele Paramatti

Di UGO MENCHERINI e VITTORIO LONGO

Michele, la partita con il Novara è stata vissuta omaggiando Lucio Dalla. Tu che ricordo hai di lui?

E’ un grandissimo. Non morirà mai nel ricordo di tutti, per le canzoni che ha lasciato e per il modo in cui ha vissuto, attento anche alle persone più deboli e in difficoltà, con uno spirito giusto. Rimarrà immortale, perché le sue canzoni saranno sempre lì a ricordarcelo.

In campo si è visto un Bologna che, nonostante faticasse a trovare spazi, non si è mai dato per vinto, fino a quando ha trovato il gol.

La qualità del Bologna è quella di cercare di giocare sempre e di ottenere il risultato fino all’ultimo. E’ stata una partita che ha dato tre punti importantissimi per la classifica del Bologna, che adesso è in una posizione tranquilla e potrà affrontare le prossime gare con la giusta mentalità.

Ti sembra un Bologna più forte e più maturo rispetto a quello dello scorso anno?

Sicuramente è maturato in alcuni giocatori, migliorati rispetto all’anno scorso. In più, giocando insieme per un anno hanno potuto conoscersi meglio e creare un gruppo ancora più forte.

Quante speranze ha il Bologna di portare a casa uno o più punti dal match con la Juventus? Come va affrontata questa gara?

Se ci mette la stessa intensità e la stessa voglia  di ottenere il risultato delle ultime partite, importantissime per togliersi dalla zona critica, può riuscire a mettere in difficoltà anche la Juventus, che comunque continua a non perdere e a fornire prestazioni intense. Non è una squadra facile da affrontare ma, anche sulle ali dell’entusiasmo e in una posizione più tranquilla, può fare una buona gara e sperare in un risultato positivo.

Da difensore, tu hai segnato tantissimi gol, compreso quello segnato all’Olimpique Marsiglia, in una delle serate più tristi per il Bologna. Qual è quello a cui sei più affezionato?

Sono stati quasi tutti importanti e decisivi, soprattutto per il fatto che per un difensore non è consuetudine segnare. Quel gol all’Olimpique è stato effettivamente segnato in una circostanza infelice, ma probabilmente all’apice dei risultati sportivi di quel periodo: purtroppo è coinciso anche con la delusione più cocente. Quello avrebbe potuto essere il gol più importante per la mia carriera e per la storia del Bologna. Quello che ricordo per la spettacolarità è la rovesciata in Intertoto con la Sampdoria. Per importanza di risultato, la vittoria a San Siro per 1-0 su assist di Baggio, che ci diede anche la carica per raggiungere la salvezza tranquillamente.

Con il modulo che prevede la difesa a tre, tu dove giocheresti? Da centrale di sinistra o sulla fascia?

Dove mi farebbero giocare: mi adatterei e lo farei molto volentieri.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 3335 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:34 ram:37875640