Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Par Condicio: in Emilia Romagna bloccati i messaggi gratuiti dei partiti su tutte le Tv locali

Par Condicio: è stata la convitata di pietra di tutta questa campagna elettorale. In suo nome sono stati sigillati i talkshow della Rai (mentre per quelli delle reti private, come La 7, ci ha pensato il Tar ad allentare le catene). Proprio questa sera da Bologna va in onda la contro-trasmissione di protesta di Santoro. Ma mentre per giorni si è dibattuto, e probabilmente si continuerà ancora a dibattere, sull’annullamento elettorale di Annozero, Ballarò e Porta a Porta, un altro clamoroso quanto “silenzioso” ostracismo televisivo si è perpetuato su tutte le emittenti radiofoniche e televisive dell’Emilia Romagna.

Fino ad oggi, infatti, è stata bloccata la trasmissione dei “messaggi elettorali gratuiti” dei partiti, su tutte le radio e su tutte le televisioni che si erano dichiarate disposte a trasmetterli.
La stessa legge della Par Condicio e gli stessi regolamenti del Garante per le Comunicazioni prevedevano infatti espressamente che ogni soggetto politico potesse trasmettere fino a due messaggi al giorno su ogni emittente che avesse deciso di riservare appositi spazi nel proprio palinsesto.
Tutto questo attraverso complicati meccanismi di definizione di tali spazi (in contenitori e fasce orarie definite dal Garante) e un altrettanto complicato sistema di rotazione dei messaggi per consentire ad ogni soggetto eguale quantità e qualità di visibilità televisiva. Tutto meticolosamente scritto nero su bianco nella delibera del Garante.

Per concordare tutte queste procedure il Corecom ha convocato più volte tutte le emittenti presso la sua sede di Bologna; ha diramato circolari, avvisi; comunicati, ha predisposto un accurato sistema di monitoraggio e di controllo… salvo poi rimandare giorno per giorno il via alla programmazione degli stessi messaggi gratuiti, fino ad oggi, fino al loro definitivo accantonamento.

Motivo: la mancanza di certezze (da parte dell’Agenzia delle Comunicazioni e dal Ministero) sulle risorse per retribuire le emittenti (i messaggi “gratuiti” per i partiti, sono in realtà pagati alle Tv, a tariffe forfettarie prefissate, dal Ministero tramite i Corecom regionali). Con un elemento aggiuntivo che lascia ancor più sconcertati: e cioè il fatto che non tutte le regioni hanno avuto lo stesso comportamento, ed in non tutte le regioni le conseguenze sono state le stesse.
Infatti mentre il Corecom dell’Emilia Romagna teneva stretto il portafoglio e si è rifiutato di permettere la programmazione dei “messaggi gratuiti” senza la certezza dei fondi dal ministero, altre regioni come il Veneto ed il Lazio hanno invece autorizzato le emittenti del proprio territorio a trasmettere gli spot gratuiti delle varie liste politiche.

Come è stato possibile? Forse il governo ha assicurato risorse ad alcune regioni e ad altre no? Forse qualche Corecom si è “fidato” più di altri delle promesse del ministero (“daremo”, vedremo”)? Una cosa è certa: qualcuno si è dimenticato di rispettare la legge. E, come spesso avviene in Italia, non sembra facile capire chi sia stato.

Ma intanto chi ripagherà i costi degli spot che erano già stati prodotti? Chi ripagherà i danni della programmazione sospesa delle varie emittenti? Ma soprattutto: chi ripagherà l’irreparabile deficit di comunicazione di questa campagna elettorale ormai giunta al suo epilogo, dove gli unici spazi di propaganda elettorale sono stati quelli di chi ha potuto pagarseli. E dove l’informazione elettorale è stata garantita finora solo dall’impegno autonomo delle televisioni come le nostre (e poche altre).


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7149 articoli inseriti

Un Commento in “Par Condicio: in Emilia Romagna bloccati i messaggi gratuiti dei partiti su tutte le Tv locali”

Trackbacks

  1. Tweets that mention Par Condicio: in Emilia Romagna bloccati i messaggi gratuiti dei partiti su tutte le Tv locali | Telesanterno -- Topsy.com

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:37753672