Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Pakistana uccisa a Novi di Modena, Leoni (PDL): “Dopo fiaccolata, nulla dovrà essere come prima. Controllare e chiudere moschee abusive e verificare l’attività di associazioni e mediatori culturali”

“Perché le denunce e le richieste di aiuto avanzate dalla vittima e dalla figlia ai mediatori culturali e alle associazioni di assistenza, sono cadute nel vuoto? Perché, di fronte alle dichiarazioni della Presidente della Comunità pakistana, che ha ammesso come l’80% dei matrimoni che avvengono tra i membri della stessa locale comunità sia combinato, e quindi illegale in Italia, non si sia mossa una foglia? Perché il Sindaco di Novi di Modena non si è mai posto il problema dell’esistenza di una moschea abusiva dove l’omicida riuniva i fedeli e organizzava la preghiera? Quante sono le spese sostenute dal Comune, anche attraverso l’erogazione di contributi pubblici provenienti da altri enti, per attività di mediazione culturale e assistenza sociale rivolte agli stranieri del territorio e quali i soggetti che ne hanno beneficiato?”

Dopo la lapidazione della donna il 3 ottobre scorso arriva una nuova interrogazione regionale presentata dal Consigliere regionale del Popolo della Libertà Andrea Leoni che nei giorni scorsi ha chiesto alla Regione Emilia Romagna di verificare le irregolarità e le eventuali responsabilità del Comune di Novi di Modena rispetto alla moschea abusiva ricavata nei locali di proprietà dell’omicida e di verificare l’esistenza di altri centri di culto abusivi nella zona

“Le indagini hanno dimostrato come la condizione di segregazione della donna, di violenza, d’illegalità, di mancata integrazione e di rifiuto dei principi basilari della nostra società, tra cui la conoscenza della lingua italiana, sia diffusa all’interno della comunità stessa. Non vorremmo che dopo la condivisibile fiaccolata, il Sindaco continuasse ad ignorare l’esistenza delle moschee abusive, i pericoli e la diffusione dell’integralismo e del fanatismo islamico. Non vogliamo più che di fronte a notizie di matrimoni combinati non succeda nulla. Perché di rispettoso verso altre persone in queste cose non c’è proprio nulla. Qui siamo in Italia, non in Pakistan. Chi non sta alle nostre regole, chi non impara la lingua e vuole trattare le donne come schiave con tanto di diritto sulla loro vita e sulla loro morte se ne deve andare”


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 1444 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:29 ram:37814216