Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Organi spariti da un bambino deceduto all’Ospedale: rievocata l’autopsia in Tribunale

sala oparatoriaE’ una vicenda che si trascina da tre anni, dal maggio del 2006, quando i periti del tribunale di Forlì, chiamati ad effettuare un’autopsia giudiziaria sul corpicino di un bambino di due anni, si accorsero che mancavano alcuni organi.
Da questa scoperta è derivato un processo a carico di tre medici dell’Ospedale “Maurizio Bufalini” di Cesena, processo di cui ieri si è svolta una nuova udienza, nella quale sono state discusse le perizie svolte dai consulenti della difesa e della Procura.
Gli organi mancanti sarebbero stati asportati nel corso di una prima autopsia disposta dalla direzione dell’ospedale, precedentemente a quella disposta dal Tribunale. Quel primo esame stabilì che la morte del bambino era dovuta ad “infarto gastroenterico”. I
genitori del bambino, il padre sudanese e la madre algerina, non si accontentarono di quella spiegazione e si rivolsero alla Procura per ottenere ulteriori indagini. Da qui la disposizione della riesumazione della salma e della nuova autopsia che rivelò la mancanza di alcuni organi interni, mancanza che avrebbe impedito di appurare definitivamente le cause di quella morte.
A questo punto sorse il sospetto che la rimozione degli organi del bimbo potesse essere servita per occultare eventuali errori o mancanze dei medici dell’ospedale. Da qui le accuse di occultamento di parte di cadavere, di falso in atto pubblico e di frode processuale a carico di un pediatra e due anatomopatologi dell’Ospedale Bufalini.
Solo un’ipotesi fantasiosa o un crudele reato?
E’ questo il dilemma che dovrà sciogliere il Tribunale (presidente Orazio Pescatore; a latere Marco Dovesi e Alessandro Trinci). L’accusa è sostenuta dal pm Fabio Di Vizio; mentre i genitori del bimbo morto sono rappresentati, come parte civile, dall’avvocato Francesca Docci.
Nell’udienza di ieri sono state mostrate alcune immagini dell’autopsia, sulle quali si è innescato un forte contrasto fra accusa e difesa.
Fra i testimoni ascoltati anche l’infermiera che aveva assistito il bambino in Pediatria prima della sua morte, e l’infermiere che era presente alla seconda autopsia, quella ordinata dal Tribunale ed affidata all’anatomopatologa legale Elke Otto.
L’udienza successiva è fissata per il prossimo 3 Febbario.

Foto generica di repertorio


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7145 articoli inseriti

2 Commenti in “Organi spariti da un bambino deceduto all’Ospedale: rievocata l’autopsia in Tribunale”

Trackbacks

  1. diggita.it
  2. www.upnews.it

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:35269384