Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Omicidio Caramazza: la versione del compagno

Alla vigilia dell’udienza di convalida del fermo di oggi, Giulio Caria, compagno della bolognese Silvia Caramazza e accusato dell’omicidio della donna scoperto la scorsa settimana ieri ha fornito una versione dei fatti col suo avvocato. Oggi è anche il giorno dell’autopsia sul corpo della vittima trovata congelata in un freezer a pozzetto.

“Innocente”. Alla vigilia dell’udienza di convalida dele fermo davanti al Gip, si è dichiarato così dalla Sardegna col suo avvocato, che lo ha incontrato in carcere a Sassari, Giulio Caria, il trentaquattrenne accusato dell’omicidio di Silvia Caramazza, la bolognese uccisa e trovata dalla polizia in un congelatore nel proprio appartamento la scorsa settimana. L’uomo su cui grava -secondo gli investigatori- un pesante quadro indiziario, ha spiegato di essersi accorto che nell’ultimo periodo la vittima, con la quale aveva in programma di sposarsi il 20 luglio, aveva riallacciato via internet un legame con quella che viene definita “un’ombra del passato”. Su questo punto, la difesa chiede agli inquirenti di analizzare il traffico web della donna, negli ultimi tre mesi. Per quanto riguarda gli spostamenti del recente periodo, Caria sostiene che la compagna gli aveva detto di aver intenzione di partire per una vacanza in Sicilia, e di averla accompagnata in stazione il 16 giugno. A quel punto, sarebbe prima andato a Sestola, sull’Appennino Modenese, a stipulare un contratto di affitto per un appartamento dove la coppia avrebbe passato un periodo di vacanze estive. In seguito sarebbe tornato a Bologna, e dopo aver sistemato alcune cose per la propria impresa edile – ha spiegato di aver preso del materiale dalla casa in viale Aldini con due sacchi scuri – sarenne partito per la Sardegna, con regolare biglietto e traghetto, per preparare le nozze: lì ha appreso quello che era successo alla donna e di essere ricercato. Infine, il 34enne sostiene di non aver mai avuto un freezer a pozzetto e si augura che la polizia analizzi le impronte digitali sull’elettrodomestico e acquisisca le immagini del sistema di videosorveglianza del condominio di viale Aldini, dalle quali potrebbe emergere chi ha portato l’oggetto, a suo dire così ingombrante che una sola persona non avrebbe potuto trasportarlo. Intanto oggi oltre che il giorno dell’udienza di convalida è anche quello dell’autopsia sul corpo della donna.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 985 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30357352