Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Oltreoceano si gioca una fetta di futuro rossoblù

Domenica con il Bari crocevia anche per la parte tecnica

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_bologna_societa20141124.mp4

Domani. Esattamente dall’altra parte dell’oceano si gioca una partita importante. Tacopina e Saputo torneranno a vedersi. Lo faranno lontani dalle telecamere e dunque da occhi indiscreti. Dovranno rimettere a punto le sinergie e le strategie per andare avanti. Solo la loro totale unità d’intenti farà la fortuna della squadra rossoblù. La vecchia proprietà venerdì ha fatto partire le lettere di messa in mora per due diversi versamenti da 500.000 euro non effettuati. Inoltre, ovviamente, non è stata neppure concretizzata la famosa fideiussione per la garanzia della copertura del restante aumento di capitale di sei milioni. Dunque è necessario l’intervento tempestivo del magnate canadese per coprire i buchi e consolidare una situazione che altrimenti rischia di scappare di mano all’avvocato newyorkese.
Probabile che oltre all’aspetto finanziario possa essere toccato anche quello tecnico. Le ultime quattro partite non possono certo aver fatto felice presidente e consiglieri. Certamente anche ieri la prestazione non è stata male almeno fino al 60°. Ma ancora una volta i troppi errori in fase conclusiva hanno vanificato l’ottima prestazione difensiva, che non ha visto Coppola mai impegnato, se non a togliere il pallone dalla sua rete al terzo minuto di recupero. Tutti ad esaltare il gol di Cacia, senza dimenticare quello molto più facile sbagliato, che, come con il Brescia avrebbe dato la serenità alla squadra con il doppio vantaggio.
Ma se comunque almeno il vantaggio lui lo ha segnato, bisogna denunciare l’ennesima partita senza anima di Acquafresca, così come ancora una volta l’apporto davvero deficitario della panchina. Da capire se la colpa sono state le scelte del tecnico, con un Perez ancora lontano da una condizione sufficiente, Troianiello incapace di difendere e mai concreto in contropiede, così come Abero che sull’azione precedente a quella del gol del pareggio non ha pensato ad ottenere un calcio d’angolo che avrebbe impedito ai padroni di casa di ripartire, ma ha buttato via il pallone. Nello stesso momento l’unica vera alternativa era quella di Improta, ragazzo che tutti aspettano ma che il tecnico utilizza con il contagocce.
Ora con il Bari la prova del nove. Se il Bologna non vince sarebbe per Saputo molto più facile fare un capovolgimento tecnico con l’arrivo di Corvino e di un tecnico a lui vicino. Probabilmente c’è un po’ di cinismo, ma se davvero la volontà è quella del cambiamento è bene farlo prima possibile.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 2906 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:34 ram:30388920