Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Nelle zone colpite dal sisma maturità senza scritti. Nelle tendopoli si teme il caldo

Maturità senza prove scritte. Così come avvenne all’Aquila anche nelle zone terremotate dell’Emilia Romagna gli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori affronteranno soltanto i colloqui orali. La decisione, adottata dal Ministero dell’Istruzione, vale anche per gli studenti che si accingono ad affrontare l’esame di terza media. L’ordinanza adottata dal Ministero riguarda le scuole, individuate dagli uffici scolastici regionali, che si trovano in stato di estrema precarietà. In queste scuole il 20 giugno, data in cui nel resto d’Italia i maturandi affronteranno la prova d’italiano, potranno iniziare le prove orali. Secondo l’ordinanza firmata dal ministro Profumo nelle scuole inagibili salteranno anche le prove pratiche per i diplomi di qualifica professionale e anche gli studenti degli istituti d’arte che puntano alla qualifica di maestro d’arte sosterranno solo il colloquio. L’ordinanza inoltre stabilisce che nelle scuole primarie e secondarie gli studenti possano essere ammessi alla classe successiva anche senza aver raggiunto il limite minimo di frequenza di tre quarti dell’orario personalizzati. Nelle aree colpite dal sisma, inoltre, l’anno scolastico sarà valido anche se durato meno dei 200 giorni previsti dalla legge e la perdita dei registri non comprometterà l’ammissione agli esami.
Intanto, per gli oltre 14.000 sfollati, della nostra regione prosegue il faticoso tentativo di tornare alla normalità. Obiettivo a cui hanno contribuito anche i maxischermi allestiti per assistere alla partita d’esordio dell’Italia e davanti a i quali in tantissimi hanno gioito per il pareggio ottenuto dagli azzurri contro gli spagnoli. Il calcio dunque può essere un piccolo antidoto alla paura così come le selezioni di miss Italia a cui hanno scelto di non rinunciare le numerose concorrenti provenienti dai paesi che più hanno patito per il terremoto. Nel modenese e nel ferrarese, però, la conta dei danni non è ancora finita e gli industriali temono la delocalizzazione delle imprese verso zone a minor rischio sismico. Nei campi di accoglienza, invece, preoccupa il caldo umido che da sempre caratterizza le estati della pianura padana e che nelle tendopoli rischia di essere ancora più insopportabile.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7145 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:35231832